NON CLICCARE
QUI!

Ah! Un* ribelle.
Ci piaci.

Forse possiamo lavorare insieme
Absolutezero, web agency taranto 5

Al tuo brand non serve nient’altro.

Il tuo marchio è ciò che sei, è la tua identità, non è solo un logo. È il modo in cui comunichi ai tuoi clienti che la loro fiducia in te è ben risposta, che investirai tempo ed energie per loro come le hai investite su te stesso.

Il tuo brand dice che la tua azienda è quella giusta per il cliente, che i tuoi servizi sono i migliori a sua disposizione.

Noi siamo una web agency che da dieci anni costruisce local brand e comunicazione. Utilizzando le tecnologie più aggiornate e sempre al passo con le nuove tecniche di advertising, implementando un approccio di integrazione social network costantemente ampliato e tecniche data driven che ci consentono di misurare i nostri e i vostri risultati.

Vuoi saperne di più?

Social Media Marketing

Siamo esperti nella creazione e gestione dei profili Aziendali sui principali Social Network (Facebook, Twitter, Instagram) sull’ad management, l’a/b testing e sulla loro automazione e il growth hack.

Seo Optimization

Il vostro sito internet potrà essere indicizzato al meglio secondo le parole chiave che sono importanti per voi. Possiamo analizzare i vostri competitor e pianificare le migliori strategie di link building per la vostra azienda.

Web Design

Mobile first. Possiamo realizzare siti internet perfettamente gestibili dal cliente, in totale autonomia, compatibili con tutti i formati di periferica mobile al momento sul mercato. Il vostro sito sarà sempre fruibile in maniera ottimale.

E-commerce

Le soluzioni eCommerce che offriamoo permettono di gestire il vostro negozio virtuale con estrema facilità. Possiamo inoltre consentirvi di interfacciare il vostro sito con i migliori sistemi di pagamento attualmente disponibili, compresi Paypal o anche Bitcoin e altre criptovalute.

Fotografia

Realizziamo booking e servizi fotografici sia indoor che outdoor per product advertising, corporate headshots, ritratti business, eventi aziendali, reportage industriali, presentazione strutture ricettive ed e-commerce shop management con una alta capacità di post produzione.

Absolutezero, web agency taranto 6
Absolutezero, web agency taranto 7
Absolutezero, web agency taranto 8
Absolutezero, web agency taranto 9

Absolutezero Studio

347 082.43.41

info[at]absolutezero.it

p.iva 02561060738

Chiama ora!

Absolutezero Studio

Via Puccini 4, 74019 Palagiano (TA)

347 082.43.41

info[at]absolutezero.it

p.iva 02561060738

Chiedi un preventivo gratuito






Official partner

Articoli recenti dal blog

L'app Immuni disponibile da oggi pomeriggio (ma è già allarme ransomware) (www.ninjamarketing.it) 1Marketing e Advertising
1 Giugno 2020

L’app Immuni disponibile da oggi pomeriggio (ma è già allarme ransomware) (www.ninjamarketing.it)

Il sistema di tracciamento dei contatti, utile per arginare eventuali nuovi focolai di contagio da Coronavirus, Immuni, non sarà subito attivo, ma l'app dovrebbe essere scaricabile già nelle prossime ore. Immuni sarà disponibile sugli store di Google e Apple, manca però l'ok delle due piattaforme per lo scaricamento da parte degli utenti. Intanto, secondo quanto riportato da La Stampa, una campagna di virus informatici starebbe interessando l'Italia nelle ore in cui sta per essere resa disponibile l'app Immuni. "A renderlo noto Agid-Cert, la struttura del governo che si occupa di cybersicurezza". Il ransomware (virus che prende in ostaggio i dispositivi e poi chiede un riscatto per sbloccare il dispositivo) si attiverebbe con il pretesto di far scaricare un file denominato Immuni. La diffusione avviene con una mail che invita a cliccare su un sito fake costruito per riprodurre quello del Fofi, la Federazione Ordini dei farmacisti italiani. LEGGI ANCHE: Perché non è la privacy la giusta preoccupazione sulle contact tracing app L'app Immuni scaricabile ma non ancora funzionante Il sistema di tracciamento dei contatti non sarà subito attivo. La sua sperimentazione comincerà infatti il 5 giugno in solo quattro regioni pilota: Puglia, Abruzzo, Marche e Liguria. Da quanto si apprende, nel…
È tempo che le piattaforme dei social media crescano 2
1 Giugno 2020

È tempo che le piattaforme dei social media crescano

La settimana scorsa è stata una settimana di grandi novità. La pandemia è andata avanti mentre gli Stati Uniti hanno superato i 100.000 morti di COVID-19. La disoccupazione è peggiorata. La polizia di Minneapolis ha dato il via a una tempesta di fuoco nazionale con la morte in custodia di un uomo di colore, George Floyd. E oh, a proposito, i cinesi sono diventati più aggressivi a Hong Kong e l'economia ha continuato a vacillare nonostante i piccoli passi verso la riapertura. Con questo sfondo di notizie, è stato facile perdersi gli ultimi scatti del presidente Donald Trump in un attacco ai social network - Nello specifico Twitter e Facebook. Questa lotta è in corso da un po' di tempo. E' strettamente correlata ai tentativi di Trump di etichettare le principali testate giornalistiche come "notizie false" e i giornalisti rispettati come pessimi reporter. Trump ha chiaramente un rapporto sciolto con i fatti su molte questioni e un'affinità per le teorie di cospirazione. Ha spesso usato Twitter per esprimere opinioni, teorie e minacce. Questo avviene sulla scia di prove convincenti che i governi stranieri hanno usato campagne di disinformazione sulle piattaforme dei social media come mezzo per seminare discordia e influenzare…
Cos'è la Sezione 230? All'interno della legislazione a tutela dei social media 3
31 Maggio 2020

Cos’è la Sezione 230? All’interno della legislazione a tutela dei social media

Il presidente Donald Trump ha firmato un ordine esecutivo giovedì che si rivolge alle piattaforme dei social media e ai contenuti dei loro siti. L'ordine esecutivo mira a rimuovere le protezioni di Sezione 230 nel Communications Decency Act. Con l'abrogazione della Sezione 230, i social network sarebbero legalmente responsabili di ciò che le persone pubblicano sulle loro piattaforme. La legge che protegge la parola su Internet esiste da più di 20 anni, ma è stata presa di mira dai politici di entrambi i principali partiti, compreso il presunto candidato alla presidenza democratica Joe Biden. Ecco cosa bisogna sapere della Sezione 230, compreso come ha plasmato l'internet moderno. Cos'è la Sezione 230? Il Communications Decency Act è stato istituito come titolo V del Telecommunications Act del 1996, proprio mentre Internet cresceva e si espandeva nel corso del primo grande boom tecnologico degli anni Novanta. Inizialmente è stato creato per regolamentare il materiale pornografico su Internet. Il senatore Ron Wyden (D-OR) e il rappresentante Christopher Cox (R-CA) hanno creato la sezione 230 del Communications Decency Act per proteggere la parola su Internet. Molto prima dei social network, la Sezione 230 era... Leggi di più su: www.digitaltrends.com
I sostenitori della tecnologia dicono che l'ordine esecutivo di Trump potrebbe rovinare Internet 4
31 Maggio 2020

I sostenitori della tecnologia dicono che l’ordine esecutivo di Trump potrebbe rovinare Internet

Il presidente Donald Trump ha firmato un ordine esecutivo giovedì che cerca di rimuovere il protezioni della Sezione 230 del Communications Decency Act, rendendo i social network e i servizi internet responsabili di ciò che le persone pubblicano sulle loro piattaforme. Anche con un ordine esecutivo, una modifica fondamentale della Sezione 230 è lontana. La Federal Trade Commission (FTC) o la Federal Communications Commission (FCC) dovrebbero approvare nuove interpretazioni della clausola e intraprendere nuove azioni esecutive per renderla più incisiva, e richiederebbero l'approvazione del Congresso. Ma l'industria tecnologica è ancora diffidente su come sarebbe il mondo senza le protezioni della Sezione 230. Libertà di parola "da brivido Daniel Castro, il vice presidente dell'Information Technology and Innovation Foundation, una fondazione no-profit che si concentra sulle politiche pubbliche e sull'innovazione tecnologica, ha detto che la perdita delle protezioni della Sezione 230 avrebbe avuto effetti preoccupanti per i giganti di internet. "L'impatto a lungo termine di tali politiche di ritorsione sarebbe un'agghiacciante libertà di parola online, in particolare il controverso, un aumento della disinformazione e un declino dei social media innovativi... Leggi di più su: www.digitaltrends.com