fbpx

Dal 5 al 7 novembre, presso il MiCo di Piazza Carlo Magno 1, torna la settima edizione di SMXL, evento dedicato a SEO, SEM, Advertising e Social Media.

Nella tre giorni di quest’anno sono già previsti oltre 120 esperti e specialisti che, tra workshop, keynote speech, clinics & AMA-Ask me Anything e parallel session su SEO, Paid e Social Media guidate rispettivamente da Ivano di Biasi, Gianpaolo Lorusso e Robin Good, animeranno i palchi della manifestazione.

Tra le novità d quest’anno, l’intenso programma di workshop e i 20 Marketing Searchers Bootcamp che si alterneranno durante la prima giornata di lavori.

SMXL Milan si propone come una serie di eventi interamente dedicati alla formazione SEO, SEM, Advertising e Social Media.

SMXL Milan

La settima edizione della manifestazione promossa e organizzata da Business International è prevista al MiCo – Milano Congressi di Piazza Carlo Magno 1, dal 5 al 7 novembre 2019.

Il 5 novembre, infatti, l’opening day di SMXL Milan sarà interamente dedicato ad una full immersion nella formazione con un programma di 20 workshop guidati da altrettanti specialisti diversi sotto la supervisione di Francesco Margherita, SEO specialist e fondatore del blog Seogarden.it, su tutti gli aspetti del Digital marketing: dal content alla strategy e dal website all’advertising. Un inedito momento di confronto e crescita, essenziale per chi vuole scoprire i nuovi trend e anche le best practice più importanti del settore.

A gestire le parallel session di questa edizione di SMXL Milano, infatti, saranno: Ivano Di Biasi, CEO di SEOZoom e SEO Suite, che presidierà l’area relativa al Search Engine OptimizationGianpaolo Lorusso, specializzato in Search Experience Optimization e in Ottimizzazione delle Conversioni, che guiderà le sessioni sul Paid e Robin Good, fondatore di MasterNewMedia, che si occuperà delle sessioni di Social Media.

 

Sorgente: Tutte le novità di SMXL – Marketing Arena

Dario

Dario

Dario De Leonardis esiste nell’Internet dalla fine degli anni ‘90. È stato, in ordine sparso: hacker, grafico, web developer, brand designer, analista politico, edonista, spin doctor b-side dell’hinterland tarantino, UI designer, installatore software, attivista per i diritti di tutti quelli che non vogliono togliere diritti agli altri, tecnico informatico, ghost writer, organizzatore eventi, autore satirico, cattivo da fumetto, social media strategist/manager, communication expert e modello. Da curriculum accademico sarebbe critico letterario e teatrale ma si vergogna a dirlo. Ama il cinema d’azione indocinese e il progressive rock del nord-est europa. Tendenzialmente affronta i suoi problemi con il binge watching e il sarcasmo. Sa come si scrive una È maiuscola con l'accento e non con l'apostrofo usando le combinazioni ASCII. È fortemente convinto che una cosa si possa pubblicizzare e vendere anche se non esiste realmente e che un giorno le botnet sui social svilupperanno una coscienza propria e conquisteranno il mondo.

Leave a Reply