fbpx

Si chiama Google Job Search, è una nuova funzionalità del motore di ricerca di Big G per avvicinare le persone in cerca di lavoro alle opportunità disponibili in rete. Da oggi è disponibile (come avviene da tempo anche in altri 120 Paesi, il servizio è nato nel 2017) anche in Italia.

Google lancia anche in Italia il suo servizio per aiutarti a trovare lavoro 1

Che fa Google Job Search

Il servizio mostrerà a chi cerca offerte di lavoro una raccolta ordinata di opportunità lavorative affini alla ricerca effettuata. Sarà possibile perfezionare la ricerca grazie a filtri sulla posizione, sul tipo di contratto e sulla data di pubblicazione dell’offerta, e si potranno impostare avvisi di notifica personalizzati in caso di nuovi annunci, oltre a salvare le proposte più interessanti.

I partner del progetto

Il servizio di Google è nato in collaborazione con GEDI (mioJob), Jobonline, Monster e Trovolavoro (RCS). Per garantire che un numero sempre crescente di offerte di lavoro risultino disponibili, sono state pubblicate le linee guida che spiegano nel dettaglio come rendere un’offerta di lavoro visualizzabile gratuitamente in questa nuova funzionalità.

 

Continua su: Google lancia anche in Italia il suo servizio per aiutarti a trovare lavoro

Dario

Dario

Dario De Leonardis esiste nell’Internet dalla fine degli anni ‘90. È stato, in ordine sparso: hacker, grafico, web developer, brand designer, analista politico, edonista, spin doctor b-side dell’hinterland tarantino, UI designer, installatore software, attivista per i diritti di tutti quelli che non vogliono togliere diritti agli altri, tecnico informatico, ghost writer, organizzatore eventi, autore satirico, cattivo da fumetto, social media strategist/manager, communication expert e modello. Da curriculum accademico sarebbe critico letterario e teatrale ma si vergogna a dirlo. Ama il cinema d’azione indocinese e il progressive rock del nord-est europa. Tendenzialmente affronta i suoi problemi con il binge watching e il sarcasmo. Sa come si scrive una È maiuscola con l'accento e non con l'apostrofo usando le combinazioni ASCII. È fortemente convinto che una cosa si possa pubblicizzare e vendere anche se non esiste realmente e che un giorno le botnet sui social svilupperanno una coscienza propria e conquisteranno il mondo.

Leave a Reply