fbpx

LinkedIn vuole diventare un hub di incontri offline e lancia Eventi 1Ha debuttato su LinkedIn la funzione Eventi, una nuova funzione che consente di creare e partecipare a incontri di natura professionale. Per la piattaforma di Microsoft (acquisita nel 2016 per un valore stimato in oltre 26 miliardi di dollari,  645 milioni di utenti) l’obiettivo è far crescere le community e aiutare a costruire relazioni nel mondo reale. Secondo i dati di LinkedIn, le probabilità che le persone accettino richieste di connessione su LinkedIn aumentano di 2 volte se hanno partecipato a una riunione faccia a faccia. Per il momento la funzione Eventi è disponibile solo nei paesi di di lingua inglese, ma la previsione è estenderla ad altri mercati non inglesi subito dopo.

Relazioni professionali durature

“A LinkedIn, il nostro obiettivo principale è aiutare i nostri membri a connettersi e costruire relazioni professionali durature – ha spiegato Ajay Datta, Head of Product, India di LinkedIn – le interazioni faccia a faccia sono la chiave per realizzare questa visione e dare vita alle comunità online. Con questo lancio, i nostri membri hanno ora una strada sicura e affidabile per interagire con la loro rete online e offline. Li vediamo usare questo prodotto per ospitare incontri di rete, workshop, incontri di ex studenti, lancio di prodotti e altri incontri faccia a faccia”. Tra l’altro, Eventi è la prima grande release globale sviluppata dall’ufficio di ricerca e sviluppo di Bangalore, in India. L’avamposto indiano, finora, aveva lavorato su strumenti e funzionalità regionali per i mercati emergenti, come LinkedIn Lite.

Schermata 2019 10 15 alle 18.26.01

Come funziona

È possibile interagire con un evento in due vesti: come Organizzatore, creandolo e definendo ogni dettaglio prima di inoltrare gli inviti (anche in relazione alla privacy), oppure come Partecipante dopo aver ricevuto la proposta.

  • Puoi iniziare visitando il pannello “Community” situato sul lato sinistro del newsfeed e facendo clic su + Crea.
  • Dovresti fornire una descrizione, una data e ora, una sede e quindi invitare le tue connessioni utilizzando filtri come posizione, azienda, industria e scuola.
  • Dalla pagina dell’evento, è possibile monitorare facilmente partecipanti e invitati, pubblicare aggiornamenti e interagire con altri partecipanti.
  • I membri che hanno aderito all’evento possono anche invitare persone delle loro reti a partecipare.

 

Continua su: LinkedIn vuole diventare un hub di incontri offline e lancia Eventi

Dario

Dario

Dario De Leonardis esiste nell’Internet dalla fine degli anni ‘90. È stato, in ordine sparso: hacker, grafico, web developer, brand designer, analista politico, edonista, spin doctor b-side dell’hinterland tarantino, UI designer, installatore software, attivista per i diritti di tutti quelli che non vogliono togliere diritti agli altri, tecnico informatico, ghost writer, organizzatore eventi, autore satirico, cattivo da fumetto, social media strategist/manager, communication expert e modello. Da curriculum accademico sarebbe critico letterario e teatrale ma si vergogna a dirlo. Ama il cinema d’azione indocinese e il progressive rock del nord-est europa. Tendenzialmente affronta i suoi problemi con il binge watching e il sarcasmo. Sa come si scrive una È maiuscola con l'accento e non con l'apostrofo usando le combinazioni ASCII. È fortemente convinto che una cosa si possa pubblicizzare e vendere anche se non esiste realmente e che un giorno le botnet sui social svilupperanno una coscienza propria e conquisteranno il mondo.

Leave a Reply