fbpx

Google Pixel 4 è uno dei migliori telefoni cellulari con fotocamera che puoi acquistare, che tu sia grande nelle fotografie luminose della città o negli scatti notturni di forte impatto. Dopotutto è un ottimo punto di ripresa e facile da usare e l’esperienza che offre è considerata seriamente, con la sua interfaccia pulita, i controlli intelligenti e la gamma versatile di modalità di scatto.

Detto questo, se vuoi ottenere tutto ciò che puoi da Pixel 4, dovrai conoscere i suoi doppi tocchi, la funzione di astrofotografia nascosta e non dimentichiamo i Pokemon. Copriamo tutti questi punti salienti e altro in questa guida alla fotocamera Pixel 4 per eccellenza.

Fotocamera Google Pixel 4: una guida completa 1

Cosa rende la fotocamera Pixel così eccezionale?

Google ha elaborato miliardi di immagini – dopo tutto è una società di ricerca. Ciò significa che se qualcuno sa cosa rende una buona immagine e cosa no, è il grande G. Storicamente, i suoi telefoni Pixel non sono stati nulla di speciale in termini di hardware della fotocamera, hanno tutti avuto sensori tradizionali da 12 MP. È il software e l’elaborazione delle immagini in cui Pixel 4 eccelle. È così che questi telefoni cellulari con fotocamera umilmente offrono una gamma dinamica migliore, chiarezza e una maggiore gestione del rumore rispetto ai telefoni più costosi come l’eccellente Note 10 Plus e la loro eccedenza rispetto alle configurazioni quadruple della fotocamera.

Fotocamera Google Pixel 4: potenzia le ombre

Ciò che rende specificamente così bella la fotocamera Pixel 4 è la sua semplicità. I professionisti della fotografia possono non apprezzare il fatto che non ha modalità manuale, ma ci sono ancora alcune sostituzioni molto intelligenti quando si tratta di mettere a punto l’esposizione.

Pixel è una delle uniche fotocamere per smartphone che ti consente di aumentare le ombre separatamente per le luci, ad esempio, quindi se stai fotografando un gatto nero, puoi estrarre i dettagli nella sua pelliccia che altri telefoni non possono.

Fotocamera Pixel 4: potenzia le ombre

 

Fotocamera Google Pixel 4: regolazioni e impostazioni rapide

È possibile effettuare regolazioni al volo in impostazioni rapide; scorri dalla sinistra del Pixel per accedervi. Qui puoi attivare / disattivare l’acquisizione del movimento, che cattura un breve video clip con ogni foto in modo da avere un ricordo commovente. Qui è anche possibile impostare un timer, attivare il flash e modificare le proporzioni dell’immagine da 4: 3 a 16: 9.

Fotocamera Google Pixel 4: regolazioni e impostazioni rapide

Fotocamera Google Pixel 4: Zoom

Il nuovo Pixel 4 include una teleobiettivo da 16 MP con uno zoom di circa 1,6x. Questo è uno zoom ottico, quindi mantiene più dettagli dello zoom digitale ed è uno dei migliori che abbiamo usato, superando l’iPhone 11 Pro. Come accedervi, tuttavia, non è immediatamente ovvio.

Zoom indietro

Ingrandito

Zoom indietro

Certo, puoi pizzicare dentro e fuori per inquadrare il tuo scatto, ma questo è goffo e probabilmente ti lascerà oltrepassando il campo focale della seconda fotocamera o cadendo completamente al di sotto di esso. La soluzione? Tocca due volte lo schermo per eseguire il punch in, tocca due volte per eseguire il punch out. Attacca con i tocchi sopra i pizzichi e ti garantirai le foto di alta qualità, sia che tu sia ingrandito o ridotto.

Fotocamera Google Pixel 4: Nightsight

Quando le luci si spengono, la modalità Nightsight di Google viene in soccorso con la sua lunga esposizione portatile e i superpoteri oscuri.

Per attivarlo, scorri fino all’opzione Notte vicino al pulsante di scatto o semplicemente toccalo, punta la fotocamera verso il soggetto, tieni molto fermo e scatta la foto. Pixel 4 acquisirà più immagini per circa tre secondi, le unirà insieme e creerà una meraviglia onnipotente, ad alta gamma dinamica, a bassa luminosità. Più stabile è la tua mano, migliore è il tuo tiro, ma anche se c’è un po ‘di oscillazione, Pixel 4 impressionerà comunque.

Screengrab contro ...

Screengrab contro ...

...Immagine

Detto questo, Nightsight scatta foto con una lunga esposizione, quindi se stai scattando a qualcun altro, anche loro devono rimanere il più fermi possibile, altrimenti potrebbero finire per sembrare uno spettro sfocato su uno sfondo nitido.

Fotocamera Google Pixel 4: astrofotografia

La caratteristica saliente del Pixel 4, Astrofotografia non è così facile da accendere come avremmo voluto che fosse, e fuori dalla scatola, non abbiamo ricevuto istruzioni su come fare per scattare foto di stelle e galassie.

Detto questo, una volta che sai cosa stai facendo, è un gioco da ragazzi. Innanzitutto, avvia Night Sight. Successivamente, accedi alle impostazioni rapide del tuo telefono e attiva l’autoscatto di Pixel 4: un passaggio facoltativo, ma ti darà il tempo di posizionare il nostro Pixel. Successivamente, fissa il telefono, su un treppiede o su una superficie, e quando il Pixel rileva che è perfettamente fermo, passa alla modalità Astrofotografia.

Nonostante il fatto che questa foto sembri essere stata scattata durante il giorno, è stata effettivamente catturata nel cuore della notte con la modalità Astrofotografia sul Pixel 4, utilizzando una velocità dell'otturatore di oltre tre minuti

L'immagine di Google è stata girata su Pixel 4

Nonostante il fatto che questa foto sembri essere stata scattata durante il giorno, è stata effettivamente catturata nel cuore della notte con la modalità Astrofotografia sul Pixel 4, utilizzando una velocità dell'otturatore di oltre tre minuti

Nonostante il fatto che questa foto sembri essere stata scattata durante il giorno, è stata effettivamente catturata nel cuore della notte con la modalità Astrofotografia sul Pixel 4, utilizzando una velocità dell’otturatore di oltre tre minuti

L'immagine di Google è stata girata su Pixel 4

Una volta attivato, l’astrofotografia può tenere l’otturatore aperto per circa quattro minuti. Sebbene non siamo stati in grado di catturare gli scatti stratosferici che Google ha dimostrato al lancio del telefono a causa dell’inquinamento luminoso e della copertura nuvolosa nella città in cui stavamo girando, i risultati continuano a stupire.

Fotocamera Google Pixel 4: Pokemon

I pixel di Google sono sempre divertenti. In passato, i telefoni hanno visto partnership di realtà aumentata con artisti del calibro di Avengers, Childish Gambino, Star Wars e Stranger Things; ora è il turno di Pikachu di rubare i riflettori dell’AR.

Il riconoscimento degli oggetti incredibilmente intelligente di Google si sovrappone a uno dei quattro Pokemon del film del Detective Pikachu tra te e il tuo background se stai scattando un selfie. In alternativa, puoi creare una festa Pokemon posizionando più Pokemon sulla scena se scatti dalla fotocamera principale. Per accedervi, tocca Altro nell’interfaccia utente della fotocamera, quindi su Parco giochi.

Fotocamera Pixel 4: parco giochi

Come puoi vedere dall’esempio sopra, il suo riconoscimento dell’oggetto è eccezionale e le creature si impegnano l’una con l’altra quando più Pokemon sono in posizione. È anche molto divertente anche per i bambini in quanto Pixel può ancora catturare immagini e girare video dei Pokemon in azione quando si è in modalità Playground, rendendolo un ottimo modo per coinvolgere la loro immaginazione e creatività pur continuando a regalare loro un piacere per lo schermo.

Google Pixel 4: qualcos’altro?

Mentre abbiamo trattato i principali punti salienti esclusivi di Pixel 4, ci sono altre funzionalità trovate sulla maggior parte dei telefoni che sono così buone, che vale comunque la pena menzionare. La sua modalità ritratto, ad esempio, funziona su tutta la fotocamera principale, la fotocamera zoom e anche la fotocamera selfie, sfocando lo sfondo brillantemente.

Pixel 4 scatta anche foto panoramiche e persino immagini di fotosfera a 360 gradi, che possono essere utilizzate con le cuffie VR. La modalità al rallentatore congela il tempo fino a un ottavo e il Time Lapse lo fa avanzare rapidamente fino a 120x. Proprio come qualsiasi smartphone di punta degno di nota oggi, Pixel 4 realizza anche video 4K con una straordinaria stabilizzazione delle immagini.

Stai pensando di prendere un Pixel 4 se non ne hai già uno? Per scoprire tutto ciò che devi sapere sull’imponente telefono con fotocamera di Google, leggi la nostra recensione completa su Pixel 4 .

 

Sorgente: Fotocamera Google Pixel 4: la guida definitiva per i designer | Bloq creativo

Dario

Dario

Dario De Leonardis esiste nell’Internet dalla fine degli anni ‘90. È stato, in ordine sparso: hacker, grafico, web developer, brand designer, analista politico, edonista, spin doctor b-side dell’hinterland tarantino, UI designer, installatore software, attivista per i diritti di tutti quelli che non vogliono togliere diritti agli altri, tecnico informatico, ghost writer, organizzatore eventi, autore satirico, cattivo da fumetto, social media strategist/manager, communication expert e modello. Da curriculum accademico sarebbe critico letterario e teatrale ma si vergogna a dirlo. Ama il cinema d’azione indocinese e il progressive rock del nord-est europa. Tendenzialmente affronta i suoi problemi con il binge watching e il sarcasmo. Sa come si scrive una È maiuscola con l'accento e non con l'apostrofo usando le combinazioni ASCII. È fortemente convinto che una cosa si possa pubblicizzare e vendere anche se non esiste realmente e che un giorno le botnet sui social svilupperanno una coscienza propria e conquisteranno il mondo.

Leave a Reply