fbpx

Dopo l’introduzione della richiesta della data di nascita per tutti i nuovi utenti, adesso Instagram estende la funzione anche a brand e creator, che avranno la possibilità di impostare i limiti di età dei loro follower, come mostrato in un Tweet da Matt Navarra.

I limiti di età potranno essere impostati anche per ogni singolo Paese, facilitando i brand che vogliono estendere la loro portata anche in Stati che prevedono delle restrizioni.

Un esempio per tutti è quello che riguarda l’alcol, dove in Australia può essere consumato a partire dai 18 anni di età mentre negli Stati Uniti bisogna attendere fino ai 21 anni.

Con queste nuove restrizioni, gli advertiser avranno la possibilità di settare la giusta età per il giusto Paese in modo da non incorrere in rischi di penalizzazione e rivolgersi a un target più mirato.

Queste novità sulle restrizioni in base all’età sono solo all’inizio e sembra che nel 2020 verranno ampliate su più fronti.




Leggi di più su: marketers.media

Dario

Dario

Dario De Leonardis esiste nell’Internet dalla fine degli anni ‘90. È stato, in ordine sparso: hacker, grafico, web developer, brand designer, analista politico, edonista, spin doctor b-side dell’hinterland tarantino, UI designer, installatore software, attivista per i diritti di tutti quelli che non vogliono togliere diritti agli altri, tecnico informatico, ghost writer, organizzatore eventi, autore satirico, cattivo da fumetto, social media strategist/manager, communication expert e modello. Da curriculum accademico sarebbe critico letterario e teatrale ma si vergogna a dirlo. Ama il cinema d’azione indocinese e il progressive rock del nord-est europa. Tendenzialmente affronta i suoi problemi con il binge watching e il sarcasmo. Sa come si scrive una È maiuscola con l'accento e non con l'apostrofo usando le combinazioni ASCII. È fortemente convinto che una cosa si possa pubblicizzare e vendere anche se non esiste realmente e che un giorno le botnet sui social svilupperanno una coscienza propria e conquisteranno il mondo.

Leave a Reply