fbpx

La spesa globale in pubblicità sui social media raggiungerà un valore di 112 miliardi di dollari nel 2020. Lo si legge in una nuova ricerca di Forrester.

Un numero significativo, che tuttavia stride con una certa insoddisfazione espressa dai marketer interpellati nel sondaggio condotto: poco meno di un terzo (31%) dei chief marketing officer, infatti, dichiara di non essere in grado di mostrare l’impatto dei social sul proprio business.

Secondo il rapporto, ciò avviene perché i social disorientano gli operatori: all’inizio, essi avevano delle aspettative irrealistiche su questi canali e speravano che avrebbero sbloccato una gran quantità di profitti; successivamente, quando poi non si sono ottenuti i risultati sperati, le aziende hanno cominciato a credere che il solo utilizzo dei social fosse la pubblicità. Benché sia vero che Facebook è principalmente una piattaforma pubblicitaria, sostiene lo studio, è un errore pensare che la pubblicità sia l’unica opportunità offerta dai social media.


Leggi di più su: www.engage.it

Dario

Dario

Dario De Leonardis esiste nell’Internet dalla fine degli anni ‘90. È stato, in ordine sparso: hacker, grafico, web developer, brand designer, analista politico, edonista, spin doctor b-side dell’hinterland tarantino, UI designer, installatore software, attivista per i diritti di tutti quelli che non vogliono togliere diritti agli altri, tecnico informatico, ghost writer, organizzatore eventi, autore satirico, cattivo da fumetto, social media strategist/manager, communication expert e modello. Da curriculum accademico sarebbe critico letterario e teatrale ma si vergogna a dirlo. Ama il cinema d’azione indocinese e il progressive rock del nord-est europa. Tendenzialmente affronta i suoi problemi con il binge watching e il sarcasmo. Sa come si scrive una È maiuscola con l'accento e non con l'apostrofo usando le combinazioni ASCII. È fortemente convinto che una cosa si possa pubblicizzare e vendere anche se non esiste realmente e che un giorno le botnet sui social svilupperanno una coscienza propria e conquisteranno il mondo.

Leave a Reply