fbpx

Il corto mostra Joaquin Phoenix nelle vesti di un chirurgo incapace di salvare la foresta tropicale affiancato da un gruppo di celebrity

L’attore Joaquin Phoenix, che da anni approfitta di ogni occasione di visibilità – l’ultima, la consegna dell’Oscar per ‘Joker’ – per dare voce a temi come la salvaguardia dell’ambiente, la crisi climatica e la protezione degli animali, è il protagonista del corto ‘Guardians of Life’ realizzato da Extinction Rebellion e dalla ong Amazon Watch.

Realizzato in sostegno della campagna ‘Mobilize Earth’, il corto mostra Joaquin Phoenix nelle vesti di un chirurgo incapace di salvare la foresta tropicale dagli incendi che la devastano, affiancato da Rosario Dawson, Matthew Modine, Q’orianka Kilcher, Oona Chaplin, Adria Arjona e Albert Hammond Jr. del gruppo The Strokes.

“È un appello ad agire. L’ho fatto per risvegliare le coscienze sugli effetti che le industrie della carne e del latte hanno sul cambiamento climatico”, ha spiegato Phoenix sul sito di Extintion Rebellion. Il film è il primo di una serie di 12 con cui il gruppo di attivisti intende esplorare i temi più urgenti per la sopravvivenza di tutti gli esseri viventi, protagoniste molte altre stare di Hollywood che si stanno mobilitando nella lotta alla crisi climatica.


Leggi di più su: www.brand-news.it

Dario

Dario

Dario De Leonardis esiste nell’Internet dalla fine degli anni ‘90. È stato, in ordine sparso: hacker, grafico, web developer, brand designer, analista politico, edonista, spin doctor b-side dell’hinterland tarantino, UI designer, installatore software, attivista per i diritti di tutti quelli che non vogliono togliere diritti agli altri, tecnico informatico, ghost writer, organizzatore eventi, autore satirico, cattivo da fumetto, social media strategist/manager, communication expert e modello. Da curriculum accademico sarebbe critico letterario e teatrale ma si vergogna a dirlo. Ama il cinema d’azione indocinese e il progressive rock del nord-est europa. Tendenzialmente affronta i suoi problemi con il binge watching e il sarcasmo. Sa come si scrive una È maiuscola con l'accento e non con l'apostrofo usando le combinazioni ASCII. È fortemente convinto che una cosa si possa pubblicizzare e vendere anche se non esiste realmente e che un giorno le botnet sui social svilupperanno una coscienza propria e conquisteranno il mondo.

Leave a Reply