fbpx

Sei food influencer, le note di cinque diverse fragranze dei brand Yves Saint Laurent e Lancôme e l’amore a fare da collante: sono questi gli ingredienti della campagna #BeautyFoodDay firmata TwentyTwenty – l’agenzia parte del Gruppo Noesis – per esserbella, la catena di profumerie di proprietà di Esselunga, in occasione di San Valentino. Un’iniziativa che ha permesso la creazione di un intero menù – dall’entrée al dessert – per esprimere la vera essenza dell’amore.

La campagna di San Valentino, online dall’11 al 14 febbraio, ha visto il coinvolgimento di Maurizio Rosazza Prin@ChisseneFood e @alidagotta, partecipanti di MasterChef All Stars, il pastry chef Damiano Carrara (@chefdamianocarrara), @gnambox e @UnPizzicoDiViola; per il brand esserbella, ciascun influencer ha realizzato la propria versione della ricetta del vero amore, ispirata all’essenza del proprio partner.

La strategia proposta da TwentyTwenty ha come obiettivo il coinvolgimento di un pubblico ampio, con interessi variegati anche al di fuori del beauty. La scelta è ricaduta dunque sul mondo del food, non solo per il protagonismo di questo settore sui canali di riferimento – le Instagram Stories in primis – ma soprattutto per il connubio creativo tra i due mondi.




Leggi di più su: www.engage.it

Dario

Dario

Dario De Leonardis esiste nell’Internet dalla fine degli anni ‘90. È stato, in ordine sparso: hacker, grafico, web developer, brand designer, analista politico, edonista, spin doctor b-side dell’hinterland tarantino, UI designer, installatore software, attivista per i diritti di tutti quelli che non vogliono togliere diritti agli altri, tecnico informatico, ghost writer, organizzatore eventi, autore satirico, cattivo da fumetto, social media strategist/manager, communication expert e modello. Da curriculum accademico sarebbe critico letterario e teatrale ma si vergogna a dirlo. Ama il cinema d’azione indocinese e il progressive rock del nord-est europa. Tendenzialmente affronta i suoi problemi con il binge watching e il sarcasmo. Sa come si scrive una È maiuscola con l'accento e non con l'apostrofo usando le combinazioni ASCII. È fortemente convinto che una cosa si possa pubblicizzare e vendere anche se non esiste realmente e che un giorno le botnet sui social svilupperanno una coscienza propria e conquisteranno il mondo.

Leave a Reply