fbpx

Anche Facebook e Disney si aggiungono alla lista di piattaforme di streaming online che hanno deciso di abbassare la qualità dei loro video in Europa, rispondendo ai timori dell’Unione Europea sul possibile sovraccarico delle infrastrutture internet.

Ormai già da diverse settimane, infatti, tra smart working e tanto tempo libero a casa, i consumi di internet in Europa sono alle stelle, e la Commissione Europea ha espresso preoccupazione sulla tenuta delle infrastrutture di rete.

Complessivamente, le piattaforme di streaming assorbono una grossa fetta del traffico internet nel mondo: secondo una ricerca internazionale di Sandvine, lo scorso anno più del 60% del volume di traffico downstream era da imputare ai video online, e stando a un altro report della stessa società, la sola YouTube assorbe un quarto di tutto il traffico mobile.




Leggi di più su: www.engage.it

Dario

Dario

Dario De Leonardis esiste nell’Internet dalla fine degli anni ‘90. È stato, in ordine sparso: hacker, grafico, web developer, brand designer, analista politico, edonista, spin doctor b-side dell’hinterland tarantino, UI designer, installatore software, attivista per i diritti di tutti quelli che non vogliono togliere diritti agli altri, tecnico informatico, ghost writer, organizzatore eventi, autore satirico, cattivo da fumetto, social media strategist/manager, communication expert e modello. Da curriculum accademico sarebbe critico letterario e teatrale ma si vergogna a dirlo. Ama il cinema d’azione indocinese e il progressive rock del nord-est europa. Tendenzialmente affronta i suoi problemi con il binge watching e il sarcasmo. Sa come si scrive una È maiuscola con l'accento e non con l'apostrofo usando le combinazioni ASCII. È fortemente convinto che una cosa si possa pubblicizzare e vendere anche se non esiste realmente e che un giorno le botnet sui social svilupperanno una coscienza propria e conquisteranno il mondo.

Leave a Reply