fbpx

In un momento in cui la tv on demand sembra essere il futuro del piccolo schermo, c’è un grande player che va controcorrente. Si tratta di Amazon, il colosso ecommerce di Seattle che starebbe pensando di lanciare una tv tradizionale.

Già presente sul mercato del video on demand con la sua piattaforma Prime Video, che offre un ampio catalogo di film e serie in streaming su abbonamento, Amazon starebbe infatti valutando la possibilità di entrare nel mondo della tv lineare, con un palinsesto di programmi 24 ore su 24 che andrebbe ad aggiungersi all’offerta di Prime Video, e dunque dedicata agli abbonati del servizio.

A riportarlo il sito di informazione tecnologica Protocol, citando fonti interne al settore. Secondo quanto scrive la testata, Amazon avrebbe “attivamente perseguito” accordi per la licenza finalizzati ad avere una programmazione in diretta, e su questo starebbe “parlando con tutti” gli attori del settore.




Leggi di più su: www.engage.it

Dario

Dario

Dario De Leonardis esiste nell’Internet dalla fine degli anni ‘90.È stato, in ordine sparso: hacker, grafico, web developer, brand designer, analista politico, edonista, spin doctor b-side dell’hinterland tarantino, UI designer, installatore software, attivista per i diritti di tutti quelli che non vogliono togliere diritti agli altri, tecnico informatico, ghost writer, organizzatore eventi, autore satirico, cattivo da fumetto, social media strategist/manager, communication expert e modello.Da curriculum accademico sarebbe critico letterario e teatrale ma si vergogna a dirlo.Ama il cinema d’azione indocinese e il progressive rock del nord-est europa. Tendenzialmente affronta i suoi problemi con il binge watching e il sarcasmo. Sa come si scrive una È maiuscola con l'accento e non con l'apostrofo usando le combinazioni ASCII.È fortemente convinto che una cosa si possa pubblicizzare e vendere anche se non esiste realmente e che un giorno le botnet sui social svilupperanno una coscienza propria e conquisteranno il mondo.

Leave a Reply