Al momento stai visualizzando Cos’è il Metaverso (e perché dovrebbe interessarti)?
  • Save

Cos’è il Metaverso (e perché dovrebbe interessarti)?

Se dovete chiedere cosa sia esattamente il metaverso, non sentitevi in colpa.

Il metaverso non è certo un concetto nuovo di zecca, MA la velocità con cui ha iniziato a fare notizia di recente è impressionante. E il significato di “metaverso” sembra espandersi ogni giorno, dato che sempre più marchi e aziende riconoscibili iniziano a incorporarlo nei loro piani a lungo termine.

Mentre tutti, dalle celebrità ai marchi globali come Nike, sono stati coinvolti, Facebook è responsabile di aver messo in moto il buzz del metaverso. L’azienda, un pioniere dei social media (in un certo senso la prima versione del Metaverso stesso) ha recentemente attraversato un importante rebrand. Facebook è ora Meta, e l’azienda ha in programma di fare mosse significative nel mondo Metaverse negli anni a venire.

Tutto questo porta alla domanda: cos’è il Metaverso? La risposta è allo stesso tempo un po’ complicata… e qualcosa che già conoscete senza nemmeno rendervene conto. Sono i social media, internet, i videogiochi e lo shopping online tutti insieme.

Continua a leggere per saperne di più sul metaverso e scoprire se dovresti entrare in questa mania.

Scarica il rapporto completo Digital 2022 – che

include dati sul comportamento online di 220 paesi – per sapere dove concentrare i tuoi sforzi di marketing sociale e come indirizzare meglio il tuo pubblico.

Cos’è il metaverso?

Il Metaverso è un mondo virtuale in cui utenti, aziende e piattaforme digitali possono esistere e interagire. Include tutto, dalle piattaforme sociali e di gioco virtuali (ad esempio Roblox) agli NFT, ovvero i gettoni non fungibili (ne parleremo più avanti).

Il Metaverso è un sogno fantascientifico di lunga data diventato realtà. Film come Tron e Ready Player One hanno a lungo immaginato mondi digitali che hanno lo stesso peso di quelli reali. Il Metaverso è proprio questo: un mondo digitale accessibile tramite cuffie di realtà virtuale, popolato da persone reali (spesso usando avatar digitali) e pieno di possibilità infinite.

Potrebbe sembrare un concetto nuovo, ma l’idea di un mondo digitale multipiattaforma esiste da anni. L’abbiamo visto prendere forma in tutto, dai videogiochi ai social media. Da World of Warcraft e Runescape a MySpace, le prime versioni del Metaverso hanno fatto parte del nostro mondo per un bel po’. Il metaverso del 2020 si basa semplicemente su queste idee e le porta al livello successivo.

Perché Facebook ha cambiato nome in Meta?

Nell’ottobre del 2021, Mark Zuckerberg ha annunciato che il titano dei social media Facebook avrebbe cambiato nome in Meta.

Per essere chiari, Facebook (la piattaforma sociale) è rimasta Facebook. È la società madre (sotto la quale vengono gestiti Facebook, WhatsApp e Instagram, tra gli altri) ha cambiato nome in Meta.

Il motivo? È semplice. Secondo Zuckerberg, “Stiamo fondamentalmente passando dall’essere Facebook prima di tutto come azienda ad essere Metaverse prima”

Meta ha già versato miliardi nella costruzione del metaverso (10 miliardi di dollari solo nel 2021). Ha intenzione di incorporare ogni angolo del metaverso nei suoi piani. Oculus (il business degli auricolari VR che Meta già possiede), NFT e criptovalute sono tutti parte della visione a lungo termine dell’azienda. È troppo presto per vedere i frutti del loro lavoro, ma con il tempo e il denaro che stanno già investendo, non passerà molto tempo prima che lo facciamo.

Il metaverso è il futuro dei social media?

Con tutto il brusio che circonda i recenti sviluppi e investimenti nel metaverso, ci si potrebbe chiedere se – e come – il concetto plasmerà il futuro dei social media (e del social media marketing).

il 2021 ha visto una grande quantità di denaro e risorse riversate nel metaverso. Con piattaforme come Meta e aziende come Nike (che recentemente ha collaborato con il gigante del metaverso incentrato sulle scarpe da ginnastica RTFKT Studios) che investono enormi quantità di denaro e risorse nel metaverso, ci sono chiaramente persone e aziende là fuori che pensano che sia il futuro dei social media .

Ma la risposta è ancora un po’ in aria. Questa versione del metaverso è molto giovane. Anche se il 2021 potrebbe essere stato un anno di svolta, in realtà saranno i prossimi anni a determinare la sua potenza.

Cosa si può fare nel metaverso?

Con le definizioni di alto livello fuori dai piedi, diamo un’occhiata ad alcune azioni specifiche che puoi già eseguire nel metaverso.

1. Rete

Sembra che il metaverso di Meta sarà prima di tutto una piattaforma sociale. Dopo tutto, non sarebbe una “realtà” virtuale se gli utenti non avessero la possibilità di interagire in un modo o nell’altro.

Certo, questo si applica anche agli scambi di criptovalute e agli acquisti di NFT, ma comporta anche la socializzazione in un senso più classico.

Un grande esempio di questo è Roblox, una piattaforma di gioco digitale. Nel 2020, più della metà dei ragazzi sotto i 16 anni negli Stati Uniti ci ha giocato. Roblox è una piattaforma attraverso la quale gli utenti possono giocare attraverso una libreria di videogiochi – tutti creati dagli utenti di Roblox. Ci sono attualmente più di 20 milioni di giochi nella sua libreria, molti dei quali possono generare entrate per i progettisti.

Gli utenti di Roblox possono socializzare attraverso il gioco così come una piattaforma basata su avatar simile al primo fenomeno di social media Habbo Hotel. Ciò che è in definitiva fornito è una rete attraverso la quale gli aspiranti game designer possono testare le loro abilità, incontrare altre persone che cercano di lavorare nel campo, e… fare festa:

Leggi di più su Hootsuite.com

Lascia un commento