Al momento stai visualizzando Quanto guadagnano gli influencer nel 2022?
  • Save

Quanto guadagnano gli influencer nel 2022?

Essere pagati per postare sui social media non è una cosa di cui vergognarsi. Ma se volete fare la bella vita, dovete prima chiedervi: quanto guadagnano gli influencer?
Volete monetizzare la vostra presenza sui social media? O di integrare l’influencer marketing nella vostra strategia? Allora uno dei primi passi più importanti è scoprire quanto guadagnano. Questo articolo fa luce su quanto guadagnano gli influencer. E vi mostra come guadagnare su piattaforme come TikTok, Instagram e Twitter. Alla fine, abbiamo incluso risorse relative agli influencer per i responsabili marketing o i proprietari di aziende.

Come guadagnano gli influencer?

Gli influencer sui social media guadagnano con post sponsorizzati, marketing di affiliazione, partnership con marchi, merchandising e donazioni dirette (mance, abbonamenti, ecc.). Se avete mai sognato ad occhi aperti di sdraiarvi su uno yacht soleggiato, di galleggiare pacificamente sul Mediterraneo e di pagare tutto con un solo post sui social media, è così che si fa. Continuate a leggere per scoprire quanto guadagnano i social media influencer e come lo fanno!

Post sponsorizzati

I post sponsorizzati sono uno dei modi più popolari per gli influencer di guadagnare. Un post sponsorizzato è quando un influencer viene pagato per pubblicare un prodotto o un servizio sulla propria pagina. Quando un influencer garantisce per un marchio, i suoi follower sono più propensi a fidarsi di quel marchio. Per i post sponsorizzati su Instagram, sotto il nome dell’influencer compare il tag “Paid Partnership”. Spesso, gli influencer con una portata maggiore possono far pagare di più i contenuti sponsorizzati. Il guadagno che si può ottenere con i post sponsorizzati dipende in genere da:

  • dalla dimensione del vostro seguito
  • dal settore in cui operate
  • quanto bene commercializzate i vostri servizi

Ecco due regole generali per misurare le vostre tariffe:

  • Tasso di coinvolgimento per post + extra per tipo di post (x # di post) + fattori extra = tariffa totale
  • Lo standard industriale non dichiarato è di 100 dollari per 10.000 follower + extra per tipo di post (x # di post) + fattori aggiuntivi = tariffa totale

In Hootsuite, organizziamo i tipi di influencer in base alle seguenti dimensioni:

  • 1.000-10.000 follower = nano-influencer
  • 10.000-50.000 follower = Micro-influencer
  • 50.000-500.000 follower = influencer di medio livello
  • 500.000-1.000.000 follower = Macro-influencer
  • 1.000.000+ seguaci = Mega-influencer

È generalmente vero che gli influencer con un seguito maggiore guadagnano di più. Ma non stressatevi se rientrate nella categoria dei nano o micro-influencer. Infatti, molti piccoli marchi cercano di collaborare con nano e micro influencer. Su Instagram, c’è una chiara preferenza per i micro-influencer. Ecco come fare per diventare un nuovo nano-influencer. I brand che cercano influencer più piccoli o più recenti potrebbero avere un budget inferiore. Ma è meno probabile che si preoccupino se si collabora anche con altri marchi. Ricordate che le relazioni a lungo termine sono spesso redditizie nel tempo, molto più dei post una tantum. Se siete piccoli, lavorate per costruire la vostra nicchia o specialità. E a promuovere le relazioni con i vostri clienti.

Ambasciatore del marchio

La partnership con un brand ambassador è un accordo tra un influencer e un’azienda. L’influencer accetta di promuovere i prodotti o i servizi dell’azienda, spesso in esclusiva. O, in generale, di essere affiliato al marchio. In cambio della sua approvazione, l’azienda fornisce all’influencer un compenso. Questo può assumere la forma di denaro, prodotti gratuiti o altri vantaggi. Come influencer, potete guadagnare da queste partnership. Si può richiedere una tariffa per post, ricevere una percentuale sulle vendite o addirittura uno stipendio. La quantità di denaro che un influencer può guadagnare varia a seconda del suo seguito e del tasso di coinvolgimento.

Marketing di affiliazione

Il marketing di affiliazione è un tipo di marketing basato sulle prestazioni. Un’azienda ricompensa gli affiliati per ogni cliente portato dalle attività di marketing dell’affiliato. In questo caso, l’affiliato è l’influencer. In genere, i contratti di marketing di affiliazione prevedono una commissione del 5-30%. Spesso gli influencer più grandi si attestano sull’8-12%. Avete mai visto influencer che promuovono uno sconto su un prodotto o un servizio con un codice o un URL personalizzato? È probabile che si tratti di influencer che fanno marketing di affiliazione. Vogliono incentivare le vendite e tracciare i clienti, in modo da essere pagati con un certo importo per ogni vendita. Con il marketing di affiliazione è possibile guadagnare una quantità significativa di denaro. Il guadagno dipende da:

  • dal contratto di affiliazione stipulato
  • dal numero di follower che avete
  • dal numero di marchi con cui si lavora
@ashlelnok#greenscreen È stato un piacere incontrarti qui @knixwear #periodunderwear ♬ Penny from Heaven – Louis Prima

Pubblicità fuori sito

La pubblicità off-site è un altro tipo di marketing online. Consiste nel promuovere un marchio o un prodotto su un sito o una piattaforma che non sia la home page del prodotto stesso Ad esempio, supponiamo che io venda bottoni e mi rivolga a te, un influencer, perché scriva un post sul blog che recensisca il mio prodotto. Ti pago un importo predeterminato per ogni lead che ricevo dal tuo post.

Molte di queste tattiche possono condividere i titoli. La recensione di cui sopra è un esempio di pubblicità off-site, marketing di affiliazione e post sponsorizzato. Lapubblicità off-site sul sito web si ottiene anche attraverso:

  • banner pubblicitari
  • post sponsorizzati
  • link nella barra laterale di un blog

Gli influencer possono guadagnare da questo tipo di pubblicità facendo pagare gli annunci inseriti sul loro sito. Oppure guadagnando una commissione sulle vendite generate dai clic sull’annuncio. Alcuni influencer offrono anche servizi di consulenza. Questi possono aiutare i marchi a massimizzare la loro portata e la loro efficacia con la pubblicità fuori dal sito web.

Merchandising

Merchandising è un termine utilizzato nel marketing e nella vendita al dettaglio. Si riferisce alla gamma di attività che promuovono la vendita di prodotti…

Leggi di più su Hootsuite.com

Lascia un commento