Al momento stai visualizzando Strategia di marketing su LinkedIn: 17 suggerimenti per il 2023
  • Save

Strategia di marketing su LinkedIn: 17 suggerimenti per il 2023

 

Più di 59 milioni di aziende utilizzano le Pagine LinkedIn per connettersi con gli 875 milioni di membri della piattaforma. Una strategia di marketing su LinkedIn ben studiata è il modo migliore per distinguersi dalla massa.

LinkedIn è una bestia molto diversa dalle altre piattaforme sociali. Costruire una strategia efficace richiede una certa pianificazione e perseveranza. Ma una volta che i vostri sforzi su LinkedIn funzionano come un orologio, i risultati possono essere utili a diverse aree della vostra attività.

Continuate a leggere per scoprire come costruire una strategia su LinkedIn che vi aiuti a creare una comunità coinvolta e a promuovere efficacemente la vostra attività sulla piattaforma.

 

Bonus: scaricate una guida gratuita che illustra le 11 tattiche utilizzate dal team social media di Hootsuite per far crescere il proprio pubblico su LinkedIn da 0 a 278.000 follower.

Che cos’è una strategia di marketing su LinkedIn?

Una strategia di marketing su LinkedIn è un piano per utilizzare LinkedIn per raggiungere obiettivi di marketing specifici. Il marketing su LinkedIn può includere tutto, dal reclutamento dei migliori talenti alla costruzione del vostro marchio.

LinkedIn è una rete unica. Sulla maggior parte delle piattaforme, i marchi passano in secondo piano rispetto alle connessioni personali. Su LinkedIn, invece, il business networking è il nome del gioco. Ciò significa che le aziende di tutti i tipi devono essere più visibili e impegnate nella conversazione generale.

LinkedIn è noto per essere il social network preferito dai marketer B2B. Ma anche i marchi B2C possono trovare successo su LinkedIn. Tutto ciò che serve è una solida strategia basata su obiettivi LinkedIn ben pianificati che si inseriscano in un piano di marketing sociale più ampio.

Consigli generali per il marketing su LinkedIn

Quindi, da dove iniziare? Ecco alcuni passi fondamentali per tutti i marchi interessati a costruire una strategia di marketing efficace su LinkedIn.

1. Stabilire obiettivi chiari

Il primo passo per qualsiasi piano di marketing è capire cosa si vuole ottenere. Pensate a come LinkedIn si inserisce nella vostra strategia di marketing complessiva. Quali obiettivi specifici volete raggiungere su questa piattaforma orientata al business?

Le modalità di utilizzo di LinkedIn differiscono notevolmente da quelle di altri social network:

  • Tenersi aggiornati su notizie ed eventi attuali: 29.2%
  • Seguire o ricercare marchi e prodotti: 26.9%
  • Pubblicare o condividere foto o video: 17.7%
  • Messaggiare con amici e parenti: 14,6%
  • Ricerca di contenuti divertenti o di intrattenimento: 13.8%

E, naturalmente, LinkedIn è anche il social network più utilizzato per il recruiting, nonché la principale piattaforma per la lead generation B2B.

Si tratta di informazioni importanti da considerare quando si pianificano gli obiettivi della propria strategia su LinkedIn. Ma è anche importante pensare a come il vostro stile organizzativo si inserisce nell’ecosistema di LinkedIn.

Come già detto, per le aziende B2B, LinkedIn può essere una miniera d’oro per lo sviluppo di lead e la creazione di relazioni. Per le aziende B2C, LinkedIn potrebbe servire principalmente come piattaforma di reclutamento. Solo voi e il vostro team potete decidere cosa ha più senso per voi.

Non sapete da dove cominciare? Consultate il nostro blog post su come stabilire gli obiettivi per il social media marketing.

2. Sfruttate al massimo la vostra pagina LinkedIn

Indipendentemente dagli obiettivi che state perseguendo, assicuratevi di avere una pagina LinkedIn completa che sfrutti tutte le schede e le sezioni pertinenti. I dati di LinkedIn mostrano che le pagine complete ottengono il 30% in più di visualizzazioni settimanali.

Date un’occhiata a tutte le schede della pagina LinkedIn di Microsoft. Esplorando le diverse schede potrete trovare tutti i dettagli che desiderate sulla vita dell’azienda.

Fonte Microsoft su LinkedIn

Per le organizzazioni più grandi, le Pagine vetrina possono aiutare a concentrare il content marketing sul pubblico giusto. Provate a crearle per diverse iniziative o programmi all’interno della vostra azienda.

E non lasciate che il contenuto della vostra pagina principale diventi stantio: LinkedIn consiglia di aggiornare l’immagine di copertina almeno due volte l’anno.

3. Capire il proprio pubblico

Idati demografici degli utenti di LinkedIn sono diversi da quelli delle altre piattaforme sociali. Gli utenti sono più anziani e tendono ad avere un reddito più elevato.

Fonte Lo stato globale del digitale 2022 di Hootsuite (aggiornamento di ottobre)

Ma questo è solo un punto di partenza. È importante capire chi è il vostro pubblico specifico e che tipo di informazioni cercano dalla vostra pagina LinkedIn.

Glianalytics di LinkedIn sono un buon modo per trovare i dati demografici specifici del vostro pubblico. Lo strumento Audience Discovery di Hootsuite per LinkedIn può fornire ulteriori informazioni sul pubblico di LinkedIn e sulle modalità di interazione con i contenuti.

4. Tracciare e perfezionare le prestazioni

Quando iniziate a capire meglio il vostro pubblico, avrete anche un’idea più precisa del tipo di contenuti che hanno maggiore risonanza. Il monitoraggio dei risultati dei vostri contenuti su LinkedIn vi fornisce importanti indicazioni. Applicatele nel tempo per perfezionare la vostra strategia di marketing su LinkedIn.

Anche in questo caso, le analisi di LinkedIn forniscono informazioni strategiche fondamentali. Lo strumento nativo LinkedIn Analytics fornisce una buona panoramica delle prestazioni della vostra pagina LInkedIn e dei vostri post.

Leanalisi LinkedIn di Hootsuite possono fornire ulteriori dettagli. Inoltre, valutano i vostri sforzi di marketing su LinkedIn nel contesto degli altri canali sociali.

Prova gratuita

Il modo migliore per evidenziare i risultati del vostro marketing su LinkedIn è condividere i risultati. I rapporti periodici sul marketing su LinkedIn sono un ottimo veicolo. Questi vi permettono di vedere i modelli che emergono e di affinare la vostra strategia nel tempo. Inoltre, creano opportunità più ampie per il brainstorming di miglioramenti strategici.

5. Siate umani

Le ricerche di LinkedIn dimostrano che le reti di dipendenti hanno in media un numero di connessioni 10 volte superiore a quello dei follower di un’azienda. Inoltre, i contenuti vengono cliccati due volte di più se pubblicati da un dipendente piuttosto che dalla pagina aziendale.

Sul fronte del reclutamento, è probabile che i dipendenti abbiano connessioni su LinkedIn nelle loro aree di competenza. Quando condividono opportunità di lavoro, raggiungono un pubblico molto più mirato rispetto alla pagina aziendale di LinkedIn.

Questo è uno dei tanti motivi per cui è…

Leggi di più su Hootsuite.com

Lascia un commento