Snapchat supera i 400 milioni di utenti e vede un ritorno di investimento nel 3° trimestre

Snap Inc. ha pubblicato il suo ultimo aggiornamento sulle performance, mostrando un aumento costante degli utenti attivi e un ritornoa una crescita positiva dei ricavi. Tuttavia, i segnali di ciò che accadrà in futuro per l’app rimangono poco chiari, a causa dell’aumento dei costi e delle crescenti pressioni del settore pubblicitario.

Prima di tutto, gli utenti. Il numero di utenti attivi giornalieri di Snap è salito a 406 milioni, con un aumento del 12% rispetto all’anno precedente.

Snap Q3 2023
  • Save

È la prima volta che Snap supera i 400 milioni di utenti, il che sottolinea la capacità di ripresa e la rilevanza dell’applicazione per i suoi numerosi utenti, anche se va notato che Snap sta ancora lottando per aggiungere utenti negli Stati Uniti, il suo mercato di riferimento.

Tuttavia, il trend di crescita generale è un segnale positivo per le opportunità future.

I giovani, in particolare, continuano a usare Snapchat come piattaforma di connessione preferita: il suo approccio più incentrato sulla privacy offre agli adolescenti la tranquillità di sapere che i loro genitori e altri non possono vedere le loro interazioni. In questo senso, è una sorta di versione ampliata di WhatsApp, che è la più grande piattaforma di messaggistica al mondo, ed è logico che Snap continui a registrare un buon utilizzo.

Ma è proprio l’utilizzo allargato, al di là della messaggistica, che Snapchat deve incrementare per massimizzare il suo potenziale di guadagno.

A questo proposito, Snap afferma che il tempo totale trascorso a guardare i contenuti di Spotlight è aumentato di oltre il 200% rispetto all’anno precedente, indicando crescenti opportunità per la programmazione specifica di Snap.

Snap afferma inoltre che il suo chatbot “My AI” è stato utilizzato da oltre 200 milioni di persone, che hanno inviato oltre 20 miliardi di messaggi al bot. Snap ha recentemente iniziato a testare i link sponsorizzati nelle risposte di My AI, ampliando così il potenziale della pubblicità attraverso lo strumento.

E un’importante tendenza da sottolineare:

“Stiamo assistendo a un aumento dei creatori che pubblicano contenuti su Snapchat, con un numero di Storie pubbliche quasi triplicato negli Stati Uniti rispetto al terzo trimestre del 2022”

Snap sta lavorando per incentivare maggiormente i creatori a continuare a postare sull’app, al fine di mantenere il loro pubblico, e questo è un buon segno del fatto che i suoi programmi di monetizzazione dei creatori stiano funzionando per suscitare un maggiore interesse e, idealmente, per evitare che questi top performer si spostino su altre app.

In termini di ricavi, come già detto, Snap ètornata a crescere positivamente nel terzo trimestre, con un aumento del 5% rispetto all’anno precedente, raggiungendo 1,189 miliardi di dollari.

Snap Q3 2023
  • Save

Come si può vedere in questi grafici, Snap dipende ancora in larga misura dal Nord America per le sue entrate, anche se la maggior parte della crescita dei suoi utenti proviene dai mercati in via di sviluppo.

Snap Q3 2023
  • Save

Questo rimane un elemento di preoccupazione: quando Snap sarà in grado di monetizzare in modo più efficace queste altre regioni, dove ha effettivamente perso terreno nel terzo trimestre.

Snap afferma che il principale motore del ritorno alla crescita dei ricavi è stato lo sviluppo dei processi di machine learning e di ottimizzazione, che consentono un migliore targeting degli annunci. Snap ha anche lanciato nuovi prodotti pubblicitari, come la “soluzione Total Takeover”, un’offerta di fascia più alta per attirare i grandi marchi.

Su un altro fronte, Snapchat ha continuato a crescere, superando i 5 milioni di abbonati nel terzo trimestre.

Tuttavia, la situazione rimane preoccupante:

Snap Q3 2023
  • Save

I costi infrastrutturali di Snap, in gran parte guidati dalle spese di archiviazione su cloud, continuano ad aumentare. Snap sta lavorando per ridurli, attraverso accordi rivisti con Amazon e Google. Tuttavia, con l’aumento degli utenti, ci sarà sempre un livello di difficoltà nella fascia alta, dove la capacità deve essere mantenuta e le entrate, idealmente, devono aumentare di pari passo.

Questa rimane la sfida principale per Snap.

Nonostante l’aumento del suo pubblico complessivo, è stato un periodo sempre più difficile per l’azienda, con l’aggiornamento della privacy di iOS 14 di Apple che ha ancora un impatto sul suo business pubblicitario, mentre il più ampio rallentamento della spesa per il marketing ha ulteriormente frenato le sue prospettive.

Infatti, Amazon, uno dei maggiori inserzionisti di Snap, ha tagliato in modo significativo la sua spesa pubblicitaria quest’anno, e questo è uno dei vari motivi per cui Snap è stata costretta a tagliare centinaia di dipendenti e ad abbandonare alcuni dei suoi progetti più speculativi.

Tra questi c’era il programma ARES di Snap, che mirava a facilitare le partnership con i rivenditori e altre organizzazioni di terze parti per le integrazioni AR personalizzate, utilizzando l’esperienza AR leader del settore di Snap. Questo sembra un settore ricco di opportunità, soprattutto se si considera lo sviluppo degli occhiali AR, che saranno disponibili in commercio nei prossimi anni.

Le aziende cercheranno altri fornitori di AR, un ruolo che Snap sembra perfetto per ricoprire. Ma il mese scorso Snap ha chiuso ARES a causa della crescente pressione sui costi.

Secondo quanto riferito, Snap ha anche ridotto lo sviluppo degli Spectacles abilitati all’AR, il che potrebbe essere un duro colpo per il suo potenziale futuro, dato che Apple e Meta stanno entrando in questo settore.

Più di recente, tuttavia, il CEO di Snap Evan Spiegel ha fornito una prospettiva più positiva, affermando che Snapchat punta a raggiungere 475 milioni di utenti attivi nel 2024, con un aumento di 69 milioni rispetto ai livelli attuali, e ad aumentare le entrate pubblicitarie del 20%.

Snap ha tuttavia precisato che si tratta di obiettivi ambiziosi e ambiziosi e che non si tratta necessariamente di KPI realistici.

Il che lascia Snap in una posizione un po’ incerta. Al momento l’app sta ancora crescendo, anche se non così rapidamente come vorrebbero gli analisti, e ha un grande potenziale sul fronte dello sviluppo dell’AR.

Ma Snap avrà le risorse necessarie per capitalizzare tutto questo o finirà per essere superata dai concorrenti che si stanno spingendo rapidamente nello spazio AR?

I suoi elementi sociali di base rimangono molto interessanti per il pubblico più giovane, quindi sembra che Snap resterà in piedi ancora per un po’. Ma la crescita è la questione più importante e non è chiaro come Snap possa espandere la sua attuale nicchia di pubblico e monetizzarla in modo efficace.

Snap ha comunque stabilito una nicchia e ha ancora diverse opzioni di crescita su questo fronte.

Le sfide non mancano, ma ci sono anche diversi segnali positivi in un quadro più ampio.

Leggi di più su Social Media Today

Lascia un commento