0


Aumenta il bonus pubblicità: il Decreto Rilancio eleva, per il solo anno 2020, la misura del credito di imposta sugli investimenti pubblicitari dal 30% al 50%.

Viene confermato il criterio volumetrico introdotto dal decreto Cura Italia: limitatamente all’anno 2020, la base di calcolo dell’agevolazione è infatti costituita dall’intero valore dell’investimento pubblicitario effettuato, anziché dalle sole spese eccedenti rispetto all’anno precedente. Questo per potenziare la misura di contrasto alle conseguenze economiche dell’epidemia di coronavirus anche lato pubblicitario.

Bonus Pubblicità: a chi spetta l’agevolazione

Il Bonus Pubblicità è un’agevolazione statale erogata sotto forma di credito d’imposta da utilizzarsi in compensazione F24. Possono usufruirne aziende, i lavoratori autonomi e gli Enti non commerciali.




Leggi di più su: www.engage.it

Annunci

Leave a Reply

×

Benvenuto!

Ciao. Clicca sull'icona dell'operatore per aprire una chat.

×
Share via
Copy link