fbpx
0

  • I prossimi anni vedranno grandi cambiamenti nei Social Media
  • E’ importante che fin da ora si cerchi di capire come questi potranno impattare le strategie di Marketing
  • Molto probilmente assisteremo a modelli nuovi di monetizzazione e utilizzo

 

Negli ultimi dieci anni, la parola social media è stata spesso associata a parole come innovazione o modernità. Lentamente ma con costanza, le aziende hanno scelto di entrare in questo mondo in maniera sempre più massiccia, dando seguito al crescente numero di utenti che hanno scelto di crearsi un account e cominciare ad abitare la “socia-sfera” in maniera sempre più invasiva.
Con lo sviluppo del settore e la diversificazione delle piattaforme, il fenomeno ha visto un eccezionale percorso di crescita, tanto da diventare centrale nei piani marketing. …

ABBONATI SUBITO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

Con Ninja PRO Information
sei un passo avanti, ogni giorno

Ai veri professionisti servono i Superpoteri: la migliore
Informazione con la massima praticità.

Abbonati oggi e avrai:

La Ninja Morning Pro in mail

Il formato audio delle news

Nessun banner, solo contenuti

Tutti gli Articoli PRO del magazine




Leggi di più su: www.ninjamarketing.it

Dario

Dario

Dario De Leonardis esiste nell’Internet dalla fine degli anni ‘90. È stato, in ordine sparso: hacker, grafico, web developer, brand designer, analista politico, edonista, spin doctor b-side dell’hinterland tarantino, UI designer, installatore software, attivista per i diritti di tutti quelli che non vogliono togliere diritti agli altri, tecnico informatico, ghost writer, organizzatore eventi, autore satirico, cattivo da fumetto, social media strategist/manager, communication expert e modello. Da curriculum accademico sarebbe critico letterario e teatrale ma si vergogna a dirlo. Ama il cinema d’azione indocinese e il progressive rock del nord-est europa. Tendenzialmente affronta i suoi problemi con il binge watching e il sarcasmo. Sa come si scrive una È maiuscola con l'accento e non con l'apostrofo usando le combinazioni ASCII. È fortemente convinto che una cosa si possa pubblicizzare e vendere anche se non esiste realmente e che un giorno le botnet sui social svilupperanno una coscienza propria e conquisteranno il mondo.

Leave a Reply