0


Anche Facebook e Disney si aggiungono alla lista di piattaforme di streaming online che hanno deciso di abbassare la qualità dei loro video in Europa, rispondendo ai timori dell’Unione Europea sul possibile sovraccarico delle infrastrutture internet.

Ormai già da diverse settimane, infatti, tra smart working e tanto tempo libero a casa, i consumi di internet in Europa sono alle stelle, e la Commissione Europea ha espresso preoccupazione sulla tenuta delle infrastrutture di rete.

Complessivamente, le piattaforme di streaming assorbono una grossa fetta del traffico internet nel mondo: secondo una ricerca internazionale di Sandvine, lo scorso anno più del 60% del volume di traffico downstream era da imputare ai video online, e stando a un altro report della stessa società, la sola YouTube assorbe un quarto di tutto il traffico mobile.




Leggi di più su: www.engage.it

Annunci

Leave a Reply

×

Benvenuto!

Ciao. Clicca sull'icona dell'operatore per aprire una chat.

×
Share via
Copy link