0


Publicis Media Italy ha analizzato come la diffusione del Coronavirus in Italia ha modificato le abitudini delle persone sia in termini di fruizione dei mezzi sia in termini di decisione di acquisto.

I media che più hanno rilevato gli effetti dell’epidemia, per la necessità di informazioni, sono la TV, il digital e il social.

Le presenze davanti al televisore hanno fatto registrare incrementi significativi: se la giornata di giovedì 27 febbraio ha regalato la crescita maggiore (+1,7 milioni di contatti netti rispetto al giovedì precedente – dati Auditel Nielsen), quella di domenica 1 marzo ha ottenuto non solo il maggior numero di teste davanti alla TV (45,5 milioni di contatti netti) ma anche la miglior quota di minuti spesi per persona (ben 318, oltre 5 ore di visione media).


Leggi di più su: www.engage.it

Annunci

Leave a Reply

×

Benvenuto!

Ciao. Clicca sull'icona dell'operatore per aprire una chat.

×
Share via
Copy link