0


Gli OTT prendono posizione contro chi cerca di trarre profitto dall’emergenza Coronavirus.

Ieri Facebook e oggi anche Google hanno annunciato di aver temporaneamente vietato la presenza di pubblicità sulle mascherine sulle loro property.

Per quanto riguarda il primo, il divieto si applica alle campagne presenti sul social network Facebook ed anche agli annunci su Marketplace, la sua bacheca di compravendita di privati. La decisione sarebbe volta a bloccare l’impennata di prezzi su questo tipo di prodotti, ed anche la cattiva informazione presente in alcune di queste pubblicità sulla capacità di alcuni prodotti di impedire il contagio della malattia.




Leggi di più su: www.engage.it

Annunci

Leave a Reply

×

Benvenuto!

Ciao. Clicca sull'icona dell'operatore per aprire una chat.

×
Share via
Copy link