fbpx
0
Marketing e Advertising

Digital PR: top&flop della comunicazione digitale sui social

By 4 Ottobre 2019 No Comments


Dopo aver capito che cosa siano le pubbliche relazioni digitali e aver analizzato alcuni dei principali strumenti a supporto di queste attività, non ci resta che entrare a piè pari nella pratica. Cosa significa? Concretamente significa che oggi andremo a selezionare alcuni epici win e alcuni epici fail di cui si sono resi protagonisti brand più o meno noti, nel corso degli anni. Un buon modo per concludere questo percorso e comprendere cosa bisogna o non bisogna fare quando si lavora nel campo delle Digital PR.

3 Top

Barilla

Torniamo indietro al 2014: cinque anni fa la Nazionale Italiana di Calcio è stata a lungo al centro delle discussioni per la sua più che breve partecipazione ai Mondiali di quell’anno. In vista dell’evento calcistico, oltre a una serie di post condivisi con una certa regolarità e volti a raccontare i momenti più salienti della competizione, Barilla ha messo in evidenza una delle principali caratteristiche che si possono richiedere a chi si occupa di Digital PR: l’interazione in tempo reale. Tutte le partite, infatti, sono state commentate in live per permettere a tutti gli italiani di sostenere la propria Nazionale.

Unico problema? La partecipazione dell’Italia è stata veramente molto fugace e in men che non si dica la squadra italiana si è trovata a dover seguire i Mondiali comodamente seduta in poltrona.

xCi hanno cotti in 90 minuti.jpg.pagespeed.ic.cmFFU jeXv - digital pr
  • Save

Questi sono solo alcuni degli esempi di tweet che Barilla ha condiviso in seguito alla sconfitta dell’Italia, anche se il più eclatante e coinvolgente è stato quello dedicato all’episodio Suarez – Chiellini. Durante la partita Italia – Uruguay, infatti, Luis Suarez ha ben pensato di azzannare la spalla di Giorgio Chiellini: un momento che ha letteralmente scatenato il web e, conseguentemente, anche le operazioni di marketing che ne sono derivate. Poteva Barilla astenersi da questa ondata di sarcasmo e ironia? Certo che no: come si vede nell’immagine, quindi, il pastificio italiano ha deciso di rappresentare Chiellini attraverso una pasta mordicchiata…giusto per riderci su e non pensare alla breve avventura degli Azzurri.

xBentornati a casa.png.pagespeed.ic.IaSpvAP0gh - digital pr
  • Save

Ikea

Quattro anni dopo, però, la situazione non è cambiata. Ancora una volta i Mondiali di calcio hanno fatto insorgere il web e hanno scatenato operazioni di marketing e Digital PR degne di nota. Nel 2018, infatti, l’esperienza italiana ai Mondiali non ha avuto nemmeno il tempo di iniziare: capitanata da Gian Piero Ventura, la squadra degli azzurri è stata costretta ad affrontare dei play-off contro la Svezia. Un risultato che sembrava scontato, ma che invece non ha portato l’Italia al di là di un pareggio, escludendola dalla partecipazione all’evento calcistico.

All’indomani dell’eliminazione, a Ventura è stato più volte intimato di dimettersi dal ruolo di CT della Nazionale, cosa che l’allenatore non si è mostrato minimamente disposto a fare. Risultato? I social media manager di Ikea Italia non hanno resistito e hanno cavalcato l’onda per condividere una comunicazione ironica, dimostrandosi come sempre al passo con l’attualità.

xIkea.jpg.pagespeed.ic. ES6h02L3q - digital pr
  • Save

 

Continua su: Digital PR: top&flop della comunicazione digitale sui social – Marketing Arena

Annunci

Leave a Reply

×

Benvenuto!

Ciao. Clicca sull'icona dell'operatore per aprire una chat.

×
Share via
Copy link