0


Facebook ha abbandonato il progetto che prevedeva l’inserimento di pubblicità all’interno di WhatsApp. Secondo il Wall Street Journal, che ha riportato per primo la notizia, il team responsabile dell’implementazione degli annunci nell’applicazione di messaggistica istantanea è stato sciolto in questi mesi, con la conseguente cancellazione del loro lavoro dal codice del servizio.

Il quotidiano finanziario statunitense sostiene, tuttavia, che la società continua a essere intenzionata a integrare annunci nella funzione “Stato” di WhatsApp, anche se per il momento l’app rimarrà priva di pubblicità. In seguito a questa decisione, Facebook ha invece concentrato i suoi sforzi sullo sviluppo di funzionalità che permetteranno alle aziende di comunicare con i clienti e di organizzarne i contatti

La volontà del social network di monetizzare WhatsApp è una delle ragioni che hanno portato il co-fondatore del servizio, Jan Koum, ad abbandonare Facebook nel 2018. Lo aveva preceduto, alcuni mesi prima, il suo socio e co-fondatore Brian Axton, dimessosi per lo stesso motivo e altri relativi alla tutela della privacy degli utenti.


Leggi di più su: www.engage.it

Annunci

Leave a Reply

×

Benvenuto!

Ciao. Clicca sull'icona dell'operatore per aprire una chat.

×
Share via
Copy link