fbpx
0

In vista delle Olimpiadi di Tokyo del 2020, Facebook ha pubblicato una nuova guida per aiutare gli atleti professionisti a proteggere al meglio i propri account Facebook e Instagram.

Come spiegato da Facebook, infatti:

This guide is designed to help you prevent, protect, moderate, and escalate on both Facebook and Instagram. We’ll run through how to protect your password, set up two-factor authentication, understand Page access and take action when you’ve been hacked. We’ll also walk through how to moderate your Pages, and how to escalate when you experience bullying and harassment.

La guida copre tutti gli aspetti chiave della sicurezza dell’account Facebook e Instagram, con panoramiche passo-passo su ciascun elemento.

E anche se è stata scritta per gli atleti, in realtà le stesse regole si applicano a qualsiasi account. Ci sono infatti tantissimi suggrimenti e how-to per gestire al meglio il proprio profilo, come ad esempio impostare l’autenticazione a due fattori, moderare i profili di Facebook e Instagram per evitare abusi e spam o segnalare un profilo che rappresenta il tuo.

C’è anche una panoramica di cosa fare se il tuo account viene violato, il che può tornare senz’altro utile a tutti coloro a cui è stato rubato l’account e che hanno avuto dei problemi a riaccedere al proprio profilo.

Se vuoi dare un’occhiata alla guida, puoi scaricarla da qua.


Leggi di più su: wearemarketers.net

Dario

Dario

Dario De Leonardis esiste nell’Internet dalla fine degli anni ‘90. È stato, in ordine sparso: hacker, grafico, web developer, brand designer, analista politico, edonista, spin doctor b-side dell’hinterland tarantino, UI designer, installatore software, attivista per i diritti di tutti quelli che non vogliono togliere diritti agli altri, tecnico informatico, ghost writer, organizzatore eventi, autore satirico, cattivo da fumetto, social media strategist/manager, communication expert e modello. Da curriculum accademico sarebbe critico letterario e teatrale ma si vergogna a dirlo. Ama il cinema d’azione indocinese e il progressive rock del nord-est europa. Tendenzialmente affronta i suoi problemi con il binge watching e il sarcasmo. Sa come si scrive una È maiuscola con l'accento e non con l'apostrofo usando le combinazioni ASCII. È fortemente convinto che una cosa si possa pubblicizzare e vendere anche se non esiste realmente e che un giorno le botnet sui social svilupperanno una coscienza propria e conquisteranno il mondo.

Leave a Reply