0


Svolta minimalista per il nuovo logo di Intel, lanciato in contemporanea all’11a generazione di processori.

E’ la terza volta che l’azienda mette mano alla sua immagine in 52 anni di storia – lo scorso restyling è stato nel 2006 – e la decisione è dovuta alla necessità di “riflettere il ruolo di Intel nella creazione di tecnologie che fanno progredire il mondo”: più moderno e leggero, mantiene al centro il blu ‘Intel’ al quale si affianca nuova una palette di colori. E’ stato modernizzato anche il jingle ‘bong’, la firma sonora che da sempre chiude la pubblicità.

Il cambiamento dell’azienda, che negli ultimi cinque anni ha ampliato la sua azione in nuovi segmenti di mercato come dati, 5G o intelligenza artificiale, ispira anche una piattaforma di marketing ‘purpose driven’, dove lo scopo è rappresentato dallo slogan “Do Something Wonderful”, preso da un aforisma del fondatore Robert Noyce “Don’t be encumbered by history. Go off and do something wonderful”.

Come spiega la senior vice president and chief marketing officer Karen Walker, lo scopo dell’azienda è “creare tecnologie in grado di cambiare il mondo che arricchiscano la vita di ogni persona. Come marketer, la mia aspirazione per il nuovo brand Intel è che catturi e trasmetta entrambi il nostro business e l’evoluzione culturale attraverso una piattaforma che supporti le nostre ambizioni per il 2030 rimanendo fedele alla nostra storia. Il nuovo brand deve rappresentare non solo la tecnologia che creiamo, ma anche la scintilla di ingegno e innovazione che attraversa l’azienda”.


Leggi di più su: www.brand-news.it

Annunci

Leave a Reply

×

Benvenuto!

Ciao. Clicca sull'icona dell'operatore per aprire una chat.

×
Share via
Copy link