fbpx
0

LinkedIn annuncia la nomina di due nuovi redattori italiani, che si uniranno al team editoriale internazionale del social network professionale, composto da più di 65 giornalisti provenienti da tutto il mondo.

L’inserimento di Marco Valsecchi e Michele Pierri all’interno della neonata redazione italiana rafforza il focus di LinkedIn sulla qualità dei contenuti, per tenere costantemente informati gli oltre 675 milioni di utenti della piattaforma, fornendo loro le notizie e gli approfondimenti più utili, ed aiutarli a prendere le migliori decisioni in ambito professionale.

“Con l’enorme flusso di contenuti che vengono generati ogni giorno sulla piattaforma, il nostro obiettivo è quello di aiutare gli oltre 13 milioni di professionisti in Italia ad individuare le idee e le novità più rilevanti, creando al contempo contenuti originali, curando quelli già pubblicati sulla piattaforma e incoraggiando gli utenti ad avviare conversazioni interessanti”, spiegano Valsecchi e Pierri.




Leggi di più su: www.engage.it

Dario

Dario

Dario De Leonardis esiste nell’Internet dalla fine degli anni ‘90. È stato, in ordine sparso: hacker, grafico, web developer, brand designer, analista politico, edonista, spin doctor b-side dell’hinterland tarantino, UI designer, installatore software, attivista per i diritti di tutti quelli che non vogliono togliere diritti agli altri, tecnico informatico, ghost writer, organizzatore eventi, autore satirico, cattivo da fumetto, social media strategist/manager, communication expert e modello. Da curriculum accademico sarebbe critico letterario e teatrale ma si vergogna a dirlo. Ama il cinema d’azione indocinese e il progressive rock del nord-est europa. Tendenzialmente affronta i suoi problemi con il binge watching e il sarcasmo. Sa come si scrive una È maiuscola con l'accento e non con l'apostrofo usando le combinazioni ASCII. È fortemente convinto che una cosa si possa pubblicizzare e vendere anche se non esiste realmente e che un giorno le botnet sui social svilupperanno una coscienza propria e conquisteranno il mondo.

Leave a Reply