fbpx
0

Il giornale online di news e approfondimenti diretto da Christian Rocca cambia concessionaria di pubblicità

Linkiesta entra a far parte del network di Newsonline, la business unit all’interno di iOL Advertising, concessionaria di pubblicità di Italiaonline.

Il giornale online di news e approfondimenti attivo dal dicembre 2011 e diretto da Christian Rocca è letto quotidianamente da oltre 165.000 utenti unici, con una audience social di 200mila like su Facebook e 300mila follower su Twitter. Da marzo 2020 viene affiancato da due vertical web magazine: Europea, il quotidiano sull’Unione Europea, e Gastronomika, il quotidiano sulla cultura del cibo.

“Diamo il benvenuto nel network di Newsonline a Linkiesta e alle testate ad essa collegate – ha dichiarato Fabio Peloso, chief commercial officer di Italiaonline – Il loro ingresso nel pool è la conferma della bontà della nostra intuizione che le realtà editoriali full digital di qualità richiedano e meritino un’attenzione particolare e specializzata che solo Italiaonline è in grado di fornire. La fiducia di nuovi e importanti partner non fa che renderci ancora più determinati nei nostri obiettivi di crescita comune, sia verso gli investitori pubblicitari, che in termini di audience”.

Fabio Peloso

In precedenza la raccolta pubblicitaria di Linkiesta era curata da WebAds.

Ad ora fanno parte di Newsonline i seguenti editori con le rispettive testate: Globalist Italia, con i siti Globalist.it e Giornaledellospettacolo.it (direttore Gianni Cipriani); SEM srl, con i siti Blitzquotidiano.it (direttore Alberto Francavilla) e Ladyblitz.it (direttore Claudia Montanari); Entire Digital, con Notizie.it (direttore Daniele Orlandi); ilSussidiario.net srl, con ilSussidiario.net (direttore Luca Raimondi); Editoriale Genesis, con Primaonline.it (direttore Alessandra Ravetta); Linkiesta, con Linkiesta.it (direttore Christian Rocca), Europea e Gastronomika.


Leggi di più su: www.brand-news.it

Dario

Dario

Dario De Leonardis esiste nell’Internet dalla fine degli anni ‘90. È stato, in ordine sparso: hacker, grafico, web developer, brand designer, analista politico, edonista, spin doctor b-side dell’hinterland tarantino, UI designer, installatore software, attivista per i diritti di tutti quelli che non vogliono togliere diritti agli altri, tecnico informatico, ghost writer, organizzatore eventi, autore satirico, cattivo da fumetto, social media strategist/manager, communication expert e modello. Da curriculum accademico sarebbe critico letterario e teatrale ma si vergogna a dirlo. Ama il cinema d’azione indocinese e il progressive rock del nord-est europa. Tendenzialmente affronta i suoi problemi con il binge watching e il sarcasmo. Sa come si scrive una È maiuscola con l'accento e non con l'apostrofo usando le combinazioni ASCII. È fortemente convinto che una cosa si possa pubblicizzare e vendere anche se non esiste realmente e che un giorno le botnet sui social svilupperanno una coscienza propria e conquisteranno il mondo.

Leave a Reply