L’umorismo è una cosa soggettiva e ci si può ben immedesimare in quello che dice Caterina Guzzanti in apertura di Lol – Chi ride è fuori: “Siccome nulla mi fa ridere, rido per cortesia” e anche “ci sono poche cose che mi fanno ridere e una è Lillo”.

Siccome della nuova serie Amazon Original su Prime Video sono uscite per ora quattro puntate, ci limiteremo a parlare di queste.

In breve, è un reality che ha per concorrenti i comici italiani. Chi ride è eliminato, perciò in gara tutti cercando con varie pazzie di far squalificare i colleghi. Non è un’invenzione assoluta: il format è giapponese e circola già da un po’ nelle varie edizioni di altre lingue. La versione italiana è fatta tutto sommato bene, ma nonostante le premesse e il cast stellare messo in campo fa ridere però non troppo. È comunque diventata la fonte di un filone molto vivace di meme, segno che tutti la stanno guardando.

Del resto, non si può ignorare Lol. Come a Roma con la serie Sky su Totti (Speravo de morì prima), ci sono certe cose che sicuramente non sono capolavori e si potrebbe evitare benissimo di vedere, ma che, per ragioni campanilistiche, ci ritroviamo a seguire per forza. Insomma: si continua a guardare per fare il tifo ai propri comici preferiti, sperando che facciano ridere più degli altri rivali.

Vediamo il cast. Oltre a Mara Maionchi e Fedez, che dietro le quinte fanno i conduttori che ridono per qualsiasi cosa, troviamo: Lillo, Caterina Guzzanti, Elio, Luca Ravenna, Michela Giraud, Katia Follesa, Frank Matano… E poi anche i The Jackal Ciro Priello e Francesco Colucci, Pintus.

Non è che non ci siano momenti…


Leggi di più su: it.mashable.com

Annunci

Leave a Reply

×

Benvenuto!

Ciao. Clicca sull'icona dell'operatore per aprire una chat.

×
Share via
Copy link