Facebook sta facendo alcuni grandi passi nella prossima generazione di connessione digitale, con un cambio di nome aziendale che segnala la sua attenzione in evoluzione sul concetto di metaverso in espansione, che crede che aiuterà le persone, e Facebook (o ‘Meta’), ad evolvere i loro processi interattivi, praticamente in ogni modo.

Il che potrebbe avere un grande impatto su come lavoriamo e giochiamo – e oggi, Facebook ha mostrato in anteprima alcune di queste caratteristiche di livello successivo alla sua conferenza annuale Connect AR/VR, tra cui nuovi strumenti AR, opzioni VR avanzate e altri progetti hardware a lungo termine che sono destinati a diventare centrali nel nuovo modello di Facebook.

Ecco uno sguardo ad alcuni degli annunci chiave

Orizzonte Casa

Il primo passo di Facebook verso il possesso del metaverso – anche se ha ripetutamente dichiarato che nessuna azienda possiederà lo spazio (sappiamo tutti che Facebook ci proverà comunque) – sarà costruire lo strato connettivo essenziale che collegherà le persone all’interno del regno digitale. Horizon Home è la spinta chiave di Facebook su questo fronte, con la nuova piattaforma costruita nelle fondamenta dell’esperienza Oculus VR.

Come spiegato da Facebook:

“Presto sarete in grado di invitare i vostri amici a unirsi a voi in Horizon Home, dove potrete uscire, guardare video e saltare in giochi e applicazioni insieme.

Come si può vedere nel video, gli utenti saranno in grado di inviare messaggi, effettuare chiamate video o audio, e organizzare incontri per esperienze collaborative all’interno del regno digitale. Che presto si estenderà ancora di più con caratteristiche come “Venues”, che consentirà agli utenti di “godere dell’energia degli eventi dal vivo dal comfort di casa”, comprese le partite NBA e altri sport all’interno dello spazio.

Questo è un elemento chiave della spinta evolutiva del metaverso di Facebook, e mentre potrebbe non essere il più sexy, né eccitante dei suoi nuovi annunci, senza questo strato connettivo, niente altro funziona.

Nuovi giochi

Un altro annuncio importante è lo sviluppo di una versione VR del classico di Rockstar Games ‘Grand Theft Auto: San Andreas’, fornendo un’esperienza ancora più coinvolgente per i milioni di fan di GTA in tutto il mondo.

Grand Theft Auto
  • Save

Questo è un prossimo passo fondamentale per la VR, perché mentre le vendite di cuffie VR sono aumentate, e più sviluppatori stanno salendo a bordo, finora, non ci sono stati titoli VR importanti e convincenti che sono stati in grado di trasformarla in una considerazione più grande e mainstream. La tecnologia è una cosa, e c’è un certo fascino per gli appassionati di giochi di nicchia, ma la vera spinta per la VR sta nell’attrarre le masse e far parlare le persone delle loro esperienze VR su una scala più ampia.

GTA in VR lo farà quasi certamente, e mentre ci vorrà un po’ di sviluppo – e Facebook non aveva ancora screenshot o esempi da condividere – questo potrebbe finire per essere la cosa che aumenta in modo massiccio l’adozione della VR.

Per il contesto, i giochi GTA hanno venduto cumulativamente oltre 350 milioni di copie in tutto il mondo, con il titolo GTA più recente che ha venduto 150 milioni di copie. Si tratta di un’enorme base di fan che saranno molto interessati a questa esperienza di livello successivo.

VR per il business

Facebook sta anche sviluppando nuovi strumenti VR per abilitare meglio il lavoro da casa, appoggiandosi al turno WFH

Facebook dice che presto inizierà a testare la sua nuova piattaforma ‘Quest for Business’, che consentirà agli utenti di accedere ai loro auricolari Quest VR con un account di lavoro, e faciliterà gli ambienti di lavoro collaborativi, dando la sensazione di essere nello stesso spazio fisico dei colleghi pur lavorando a distanza

E questo potrebbe effettivamente essere ancora più funzionale delle scrivanie e degli spazi fisici, con la capacità di “portare il tuo lavoro dal tuo monitor a Quest 2 e viceversa”

“Oggi abbiamo annunciato che servizi come Slack, Dropbox, Facebook e Instagram, e molti altri funzioneranno presto in VR come app di pannelli 2D in Horizon Home, e sarete in grado di scaricarli dal Quest Store”

Tali integrazioni forniranno opzioni di lavoro più collaborative, che potrebbero rivoluzionare i processi di lavoro a distanza, e migliorare la produttività e l’impegno.

Sviluppo AR

Facebook ha anche condiviso i dettagli delle sue prossime iniziative di sviluppo AR, compresi i nuovi programmi di formazione per aspiranti creatori digitali e la comprensione spaziale avanzata in AR, che faciliterà nuove forme di visualizzazione e coinvolgimento.

Sul fronte della formazione, che aiuterà Facebook a costruire una più ampia gamma di esperienze AR, la società ha annunciato una nuova app di creazione AR ‘Polar’, che aiuterà le persone senza alcuna esperienza precedente in arte, design o programmazione a costruire esperienze AR.

Polar app screenshots
  • Save

Facebook sta anche lanciando un nuovo processo di certificazione all’interno della sua piattaforma Spark AR, che vedrà anche l’aggiunta di nuovi corsi di creazione AR suCoursera e edX.

Facebook AR certification
  • Save

E infine, Facebook sta lanciando una nuova iniziativa da 150 milioni di dollari “per formare la prossima generazione di creatori che costruiscono contenuti educativi immersivi”.

Elementi come questo sono fondamentali nell’innovazione AR, in quanto espandono il bacino di creatività al di là dei team di sviluppo di Facebook, il che faciliterà una gamma molto più ampia di opzioni di coinvolgimento e interazione AR attraverso le sue applicazioni.

Mondo e persone AR

Facebook sta anche sviluppando capacità AR avanzate, con il tracciamento del corpo per facilitare funzioni AR più coinvolgenti, ed esperienze geo-ancorate di ‘World AR’.

Facebook World AR
  • Save

Snap ha già variazioni di entrambi, con Facebook che gioca a recuperare il ritardo su questi strumenti. Ma ognuno di essi costituirà una parte fondamentale dell’esperienza in evoluzione degli occhiali AR dell’azienda, con sovrapposizioni digitali da rivelare attraverso le cornici, fornendo una gamma di nuove opzioni di utilità e intrattenimento.

Su un altro fronte, Facebook sta anche lavorando con BMW per sviluppare caratteristiche AR che potrebbero eventualmente aiutare i conducenti a navigare nei loro dintorni

La gara per la supremazia dell’AR si scalderà nei prossimi mesi, e Facebook sarà un giocatore chiave, e sarà interessante vedere dove può portare i suoi occhiali AR, come avanza oltre il modello iniziale Ray Ban Stories.

Il prossimo livello

I progetti AR e VR più avanzati di Facebook includono ricostruzioni 3D in tempo reale delle persone, fornendo rappresentazioni realistiche di se stessi in un ambiente digitale, e il suo lavoro in corso sui braccialetti che possono rilevare gli impulsi nervosie usarli come un trigger per la risposta digitale.

Tutte queste cose giocheranno un ruolo nella prossima fase della connessione digitale, e mentre può sembrare ancora molto lontana, questi ultimi progressi stanno arrivando, e saranno qui prima di quanto si pensi.

Il prossimo livello di connessione digitale avrà luogo nel regno virtuale, e come abbiamo visto con la crescente popolarità degli NFT e altri progetti solo digitali, l’entusiasmo per questa prossima fase sta crescendo. E quando si considera anche la quantità di tempo che i giovani stanno passando in Fortnite, Roblox, e altri mondi virtuali in mezzo alla pandemia, e come questo influenzerà i loro comportamenti interattivi, non è difficile vedere la prossima fase evolversi all’interno della capacità attuale.

Questo alla fine cambierà tutto – e per i marketer, questo significherà tutte le nuove opportunità per imparare, adattarsi e svilupparsi all’interno del proprio approccio.

Leggi di più su Social Media Today

Annunci
Share via
Copy link