Il CEO di Facebook Mark Zuckerberg ha annunciato la loro nuova piattaforma di newsletter, Bulletin, in una Audio Room martedì. Il nuovo sito sarà un luogo per scrittori e podcaster per pubblicare contenuti e costruire una base di abbonati.

Poiché questa nuova piattaforma è in fase di sviluppo, Facebook sta testando strumenti e caratteristiche con un piccolo numero di scrittori selezionati, ma condivide una panoramica di ciò che verrà.

Bollettino spiegato da Facebook:

“Attraverso Bulletin, vogliamo sostenere questi creatori, e unificare i nostri strumenti esistenti con qualcosa che potrebbe sostenere più direttamente la grande scrittura e i contenuti audio – dai podcast alle Live Audio Rooms – tutto in un unico posto. Rispettiamo il lavoro degli scrittori e vogliamo essere chiari sul fatto che chiunque collabori con noi avrà una completa indipendenza editoriale”

È interessante notare che Facebook sta mettendo molta enfasi sull’indipendenza editoriale degli scrittori in quanto potrebbe anticipare la preoccupazione delle persone su quali dati e contenuti Facebook rivendicherà per sé.

Con Bulletin, i creatori possiedono i diritti dei loro contenuti e la lista degli iscritti – anche se la piattaforma sarà ancora dipendente dall’infrastruttura di Facebook. Per esempio, i lettori non devono avere un account Facebook per accedere ai contenuti gratuiti, ma dovranno usare Facebook Pay per qualsiasi transazione. Un account sembra essere necessario anche per godere di alcuni dei vantaggi dell’abbonamento, come essere un membro dei gruppi speciali di Facebook. Allo stesso modo, Bulletin sarà su un sito separato, ma i suoi articoli e podcast appariranno nel Facebook News Feed degli utenti e all’interno delle sezioni Facebook News per la distribuzione.

Oltre alla scrittura, Bulletin cerca anche di ottenere podcaster per unirsi alla loro piattaforma. Il loro annuncio afferma che Bulletin includerà presto strumenti che consentono la distribuzione di podcast, compresi quelli che sono ospitati altrove, con ulteriori caratteristiche audio che rimangono non specificate per ora. I creatori avranno accesso agli strumenti esistenti di Facebook come Facebook Live e Audio Rooms per connettersi con il loro pubblico e mantenere la discussione in corso con alcuni strumenti di moderazione come spegnere i commenti o consentire solo agli abbonati pagati di commentare del tutto.

I gruppi di Facebook sembrano essere il cuore della recente strategia di Facebook. In ottobre, Facebook ha annunciato che 1,4 miliardi di utenti stanno usando i gruppi di Facebook ogni mese. Questo è un pubblico enorme già impegnato intorno ad argomenti e creatori che gli stanno a cuore. Facebook ha recentemente usato i gruppi in modo strategico lanciando Audio Rooms intorno a creatori selezionati con un seguito già appassionato, sfidando Twitter Spaces e Clubhouse con una soluzione potenziale per una migliore scopribilità e per mantenere rilevanti i contenuti audio. Su Bulletin, gli utenti potrebbero scoprire altre Audio Rooms a cui potrebbero essere interessati e iscriversi agli avvisi dei loro creatori preferiti.

471a690953435b9903b79303ddb133f3 -
  • Save
Recuperato dalla Newsroom di Facebook.

Bulletin afferma che stanno mantenendo il branding interamente incentrato sullo scrittore. Il profilo di ogni autore appare e si sente più come un sito web separato per il loro blog, dando ai creatori il controllo sul loro frontespizio, logo, tavolozza di colori e qualsiasi uso di embed multimediali e stilizzazione nei loro articoli. Mentre questo può sembrare simile ai blog WordPress dei primi anni 2010 con un bonus aggiunto di analisi incluse, ciò che distingue Bulletin dai suoi concorrenti come Substack e Revue è il suo attuale modello di business.

La FAQ di Bulletin afferma che Facebook non prenderà un taglio dai creatori al lancio e lascia che ogni creatore scelga i propri prezzi. Per riferimento, Revue, recentemente acquisita da Twitter, attualmente prende il 5%, mentre Substack prende il 10%. Facebook dice che i creatori manterranno tutte le entrate dai loro abbonati e manterranno tutti i diritti sulla loro lista di abbonati così come qualsiasi contenuto prodotto.

Le opzioni di abbonamento vanno dal contenuto limitato ai diritti di commento e ai gruppi privati di Facebook. Bulletin è integrato con le pagine di Facebook per consentire la distribuzione attraverso formati multimediali. Come spiegato da Bulletin:

Vogliamo anche che gli scrittori del Bulletin si concentrino sulla pubblicazione del loro lavoro e sulla crescita delle loro entrate. Forniremo un robusto pacchetto di vantaggi di terze parti, comprese le risorse legali, il supporto per il design, e offriremo anche assistenza con servizi finanziari attraverso terze parti. Rispettiamo il lavoro degli scrittori e vogliamo essere chiari sul fatto che chiunque collabori con noi avrà una completa indipendenza editoriale.

Le newsletter di nicchia hanno guadagnato popolarità in quanto le persone cercano più articoli specifici per l’industria e l’argomento. Questo ha portato le piattaforme a trovare modi per attirare più scrittori sulle loro piattaforme attraverso caratteristiche come l’aggiunta del pulsante di iscrizione alla newsletter sul tuo profilo Twitter. Facendo in modo che le persone usino una piattaforma per il loro pubblico di newsletter piuttosto che un’altra, si dà alla piattaforma la possibilità di monetizzare le caratteristiche come Twitter sta facendo con Super Follows e Ticketed Spaces. Il piano di Facebook per il Bollettino sembra promettente, ma il tempo dirà quanto bene può competere contro quelli già disponibili per gli autori di tutto il mondo.

Attualmente, Bulletin presenta una piccola selezione di creatori indipendenti ed esperti del settore che non sono legati esclusivamente ad un’altra piattaforma. La lista è quasi esclusivamente di autori con sede negli Stati Uniti, con Adam Grant, Dr. Raven Baxter, Jessica Yellin, e Tan France tra gli altri. Non è ancora chiaro quando Bulletin prevede di estendere l’invito ad altri creatori e al grande pubblico.

Dal momento che Bulletin è ancora in beta test, non stanno assumendo altri scrittori, ma potrebbe essere una buona idea tenere d’occhio come la piattaforma si svilupperà ed evolverà se siete interessati a portare abbonamenti al vostro pubblico e siete alla ricerca di un hub per il vostro contenuto.

Leggi l’annuncio completo del Bulletin di Facebook qui.

Leggi di più su Social Media Today

Annunci

Leave a Reply

×

Benvenuto!

Ciao. Clicca sull'icona dell'operatore per aprire una chat.

×
Share via
Copy link