Instagram sta testando alcune nuove opzioni di monetizzazione dei creatori, in vista della spinta dello shopping natalizio, con l’obiettivo di aiutare i suoi utenti più importanti a massimizzare il loro potenziale di guadagno attraverso accordi di contenuti di marca.

In primo luogo, Instagram sta testando una nuova cartella di messaggistica ‘Partnerships’ all’interno di Instagram DMs, che sarà uno spazio dedicato a tenere traccia delle opportunità di contenuti sponsorizzati e comunicazioni.

Instagram brand content inbox
  • Save

Come potete vedere qui, insieme alle vostre cartelle ‘Primarie’ ‘Generali’ e ‘Richieste’, Instagram sta anche testando una nuova sezione ‘Partnership Messages’ nella vostra casella di posta, dove queste comunicazioni specifiche vivranno.

Questi messaggi saranno filtrati dalla piattaforma Brand Collabs Manager di Facebook, o attraverso una nuova opzione di ricerca del marchio, che faciliterà la connessione con creatori che seguono il profilo del loro marchio o che hanno specificamente segnalato che sono aperti a lavorare con loro.

Instagram branded content search
  • Save

Ciò significa anche che tutti i marchi che entrano in contatto tramite questa cartella avranno soddisfatto le politiche di monetizzazione dei partner, come qualificatore per i nuovi strumenti di connessione.

Questo potrebbe essere un modo più semplice per facilitare gli accordi di collaborazione, e mentre sembra che Instagram sarebbe meglio aggiungere un’altra scheda strisciabile nella casella di posta diretta, invece di toccare una cartella nella parte superiore del flusso, forse quattro schede sono troppe, e questa è una migliore opzione UI

Instagram sta anche provando una nuova opzione di vetrina digitale per i creatori che partecipano al suo programma di affiliazione, fornendo un altro modo per i singoli creatori di promuovere prodotti sponsorizzati al loro pubblico.

Instagram affiliate shops
  • Save

Come si può vedere in queste schermate di esempio, i creatori saranno ora essenzialmente in grado di creare i propri negozi di prodotti che approvano, fornendo più potenziale di esposizione per i marchi, e più opzioni di condivisione delle entrate per i creatori.

Il che potrebbe essere un’opzione molto allettante, dando ai marchi la capacità di raggiungere le comunità impegnate di questi utenti con l’approvazione diretta sul loro profilo. L’opzione è attualmente in fase di test con I creatori statunitensi che stanno prendendo parte al progetto di Instagram programma di affiliazione nativo.

E infine, Instagram sta anche lanciando nuovi annunci di contenuti di marca in bobine, un altro passo verso la monetizzazione del formato video breve.

Instagram Branded Content Reels
  • Save

Come da Instagram:

“Abbiamo portato il contenuto di marca in bobine all’inizio di quest’anno e ora seguiamo con l’introduzione di annunci di contenuto di marca in bobine”

L’opzione assomiglia molto ai tag Branded Content di Instagram per Reels, anche se con un marcatore ‘Sponsored’, invece che solo ‘Paid Partnership’. Questo darà alle marche più capacità di aumentare le loro collaborazioni con i creatori di bobine, che, come ha dimostrato il modello di TikTok, è l’unico modo reale per guadagnare trazione nel formato, con gli annunci tradizionali e dirompenti che non riescono ad innescare gli stessi livelli di risposta nei feed video di breve formato.

Anche se la monetizzazione efficace dei video in forma breve, nel complesso, rimane problematica, perché a differenza dei video più lunghi, non è possibile inserire annunci pre o mid-roll in clip da 30 secondi. Questo limita la capacità di attribuire la quota di reddito a specifici upload, che è il motivo per cui i formati di contenuti di marca come questo sono una strada fondamentale per la monetizzazione del creatore, e fornire più incentivi per le stelle popolari Reels per continuare a postare.

Instagram sta anche aggiungendo la possibilità di aumentare i post organici di Feed e Story per diventare un annuncio con l’opzione Boost for Branded Content di Instagram.

Queste sono aggiunte chiave all’interno della più ampia spinta di monetizzazione dei creatori di Instagram, che la piattaforma ha propagandato, ripetutamente, come una via da seguire per l’app. Che, ancora una volta, è particolarmente vero per Reels, ma anche per Instagram in generale, come più utenti guardano a TikTok, e TikTok evolve i suoi strumenti di condivisione delle entrate, che potrebbe alla fine vedere un sacco di utenti più popolari spendere più tempo su quella app invece, a meno che Instagram può tenerli intorno con più allettante, lucrativo accordi di condivisione delle entrate.

E con la sua più ampia spinta sull’eCommerce, queste potrebbero finire per essere aggiunte importanti – ma c’è anche il rischio che Instagram possa diventare troppo focalizzato sull’eCommerce, e perdere così parte del suo fascino d’uso

Vedremo cosa succede – questi nuovi esperimenti sono in fase di test con utenti selezionati ora.

Leggi di più su Social Media Today

Annunci
×

Benvenuto!

Ciao. Clicca sull'icona dell'operatore per aprire una chat.

×
Share via
Copy link