Mentre Twitter cerca di rendere Spaces un elemento più grande dell’esperienza in-app, sta ora distribuendo un aggiornamento chiave che potrebbe aiutare a portarlo al livello successivo.

Oggi, Twitter ha lanciato ufficialmente la registrazione di Spaces a host selezionati su iOS.

Come potete vedere qui, gli host di Spaces selezionati saranno ora in grado di commutare una levetta nel processo di configurazione di Space che faciliterà la registrazione, dando loro un nuovo modo per condividere e riutilizzare l’audio di Spaces, e massimizzare il valore dell’opzione.

Gli host saranno in grado di scaricare l’audio del loro spazio, che possono poi modificare come un podcast, o come clip audio per aiutare a promuovere i prossimi spettacoli.

Inoltre, le registrazioni non si estenderanno solo ai file scaricati, con gli Spazi precedentemente trasmessi che sono stati registrati e resi disponibili per le persone per sintonizzarsi in-app.

Twitter Spaces recordings
  • Save

Questo potrebbe espandere notevolmente il valore di Spaces, anche se va oltre l’approccio originale ed effimero che ha visto le chat sociali audio guadagnare trazione in primo luogo

Durante l’ascesa di Clubhouse, il fatto che le chat audio esistessero solo in tempo reale è stato un elemento chiave del loro fascino, in quanto sono state viste da alcuni come un sostituto per gli incontri nella vita reale, che non sono nemmeno registrati per i posteri. Ma l’opzione di registrare facilita più funzionalità, con le emittenti che cercano di costruire un pubblico ora in grado di riutilizzare e ridistribuire il loro audio per una più ampia copertura e connessione.

Questo potrebbe essere ampliato ulteriormente se Twitter alla fine permette agli host di salvare i flussi audio sui loro profili, con, potenzialmente, una nuova scheda profilo di contenuti audio.

Ma anche senza quell’opzione di archiviazione di livello successivo, la capacità di ottenere più valore dalle tue chat di Spaces è significativa, e aumenterà il fascino di Spaces man mano che più persone avranno accesso all’opzione.

L’unica considerazione aggiuntiva sarà se i vostri ospiti vogliono essere registrati, e come potrebbero funzionare le licenze. Ci possono essere alcune complicazioni intorno al riutilizzo dell’audio delle persone senza permesso, ma Twitter senza dubbio lavorerà anche per aggiungere avvisi per far sapere agli ospiti e agli ascoltatori quali Spazi vengono registrati, al di là del semplice simbolo ‘Rec’ che lampeggia in alto a sinistra dello schermo.

Twitter sta mettendo molta enfasi su Spaces come strumento connettivo chiave, mentre cerca di costruire il suo pubblico e massimizzare l’impegno nell’app. La piattaforma ha aumentato la sua velocità di sviluppo e ha lanciato una serie di nuove funzionalità negli ultimi mesi, mentre cerca di espandere l’uso, ma finora, la maggior parte di loro sembrano essere caduti a breve e non hanno preso piede con gli utenti in qualsiasi modo importante.

Spaces è probabilmente la sua migliore scommessa, e sta cercando di raddoppiare su di esso con la sua scheda Spaces dedicata e funzioni di scoperta avanzate, che potrebbero renderlo un elemento più prominente in-app.

Le registrazioni sono un altro aspetto chiave, e sarà interessante vedere come l’uso di Spaces si evolve di conseguenza.

Leggi di più su Social Media Today

Annunci

Leave a Reply

Share via
Copy link