Mentre l’eCommerce ha visto un grande aumento negli ultimi due anni come risultato della pandemia, le piattaforme di social media hanno anche lavorato per entrare in azione, fornendo opzioni di acquisto più dirette in-stream, aiutando gli utenti a trovare e acquistare articoli senza mai lasciare le loro app.

Ma i consumatori stanno diventando più a loro agio con lo shopping in-stream, e fornendo i loro dettagli di pagamento direttamente ad ogni piattaforma?

Sembrerebbe di sì, secondo l’ultima ricerca di The Influencer Marketing Factory, che ha intervistato oltre 1000 consumatori statunitensi all’inizio di dicembre dello scorso anno per ottenere le loro prospettive sul social commerce – che, come nota IMF, è un acquisto diretto, in-stream, non rimandando gli utenti a un sito web di terzi per l’acquisto.

Da notare che il 57% degli intervistati ha indicato di aver fatto un acquisto durante un live-stream. Questo è un altro indicatore del perché Instagram, Facebook, YouTube, Pinterest e TikTok stanno tutti investendo nel commercio live-stream come un modo per spingere le loro opzioni di acquisto.

Evolvere i comportamenti degli utenti è la chiave, abituando le persone a pagare soldi all’interno delle app sociali in modo che lo shopping diventi una seconda natura. Aspettatevi di vedere una maggiore spinta sui pagamenti in-stream, in varie forme (abbonamenti, donazioni, ecc.) come ogni piattaforma cerca di spingere più spesa in-app, con l’obiettivo di incoraggiare lo shopping diretto.

E sulla base di queste statistiche, questa spinta darà davvero dei benefici.

Potete controllare il riassunto dell’infografica qui sotto, mentre potete scaricare il rapporto completo di The Influencer Marketing Factory qui.

Insights into consumer shopping behaviors in social apps
  • Save

Leggi di più su Social Media Today

Annunci

Leave a Reply

Share via
Copy link