Google ha pubblicato una nuova panoramica dei requisiti di Google Advertiser per i contenuti generati dagli utenti, che si riferisce ai tipi di UGC che gli inserzionisti devono considerare su qualsiasi piattaforma dove eseguono Google Ads.

Come spiegato da Google:

I commenti degli utenti sono un ottimo modo per guidare la discussione e il coinvolgimento intorno agli articoli. Ma se un editore vuole eseguire annunci su pagine in cui appaiono commenti degli utenti, tutti i contenuti su quelle pagine – compresi i commenti – devono seguire le nostre Publisher Policies. Gli editori sono responsabili di garantire che le sezioni di commento, i forum, i post sui social media o qualsiasi altra cosa che gli utenti generano sul loro sito o app siano conformi alle nostre Politiche del programma. Questo contenuto è anche soggetto alle nostre restrizioni per gli editori.

Questo può sembrare un po’ intimidatorio, ma la base di questo avvertimento è che se si esegue Google Ads su un sito web che promuove contenuti per adulti, droghe, armi, gioco d’azzardo, ecc, allora gli annunci che si possono eseguire saranno limitati. Gli inserzionisti hanno la possibilità di escludere questi siti web nella loro configurazione di Google Ads, e se l’UGC sulla tua pagina potrebbe anche essere in contrasto con queste limitazioni, potresti affrontare delle sanzioni se non è controllato.

Per la maggior parte, questo non sarà un problema, ma se avete commenti abilitati o un feed di social media incorporato, ci potrebbero essere problemi.

Google ha una serie di suggerimenti su come affrontare questo, che delinea in questo grafico.

Google UGC considerations
  • Save

Leggi di più su Social Media Today

Annunci

Leave a Reply

Share via
Copy link