0


Questa settimana, Instagram ospita la sua serie di pannel Creator Week, in cui una serie di esperti interni e influencer della piattaforma condividono le loro intuizioni su come utilizzare al meglio la piattaforma, come connettersi con il pubblico, come funzionano effettivamente gli algoritmi di Instagram e altro ancora.

Oggi, il capo di Instagram Adam Mosseri è salito sul palco per una sessione di Q e A dal vivo in cui ha risposto a una serie di domande più comuni poste dagli utenti di Instagram.

Mosseri fornisce una serie di approfondimenti, tra cui:

  • Instagram non può garantire una portata stabile a causa dei continui cambiamenti dell’algoritmo. Mosseri nota che, poiché più persone si uniscono a Instagram, la concorrenza per la portata è sempre in evoluzione, il che significa che gli utenti vedranno fluttuazioni nelle loro statistiche di portata.
  • In termini di migliori pratiche, Mosseri dice che esporsi in video funziona, con i primi due secondi che sono cruciali per agganciare gli spettatori. Mosseri nota anche che gli hashtag sono ancora preziosi per la scoperta, mentre la pubblicazione coerente (Mosseri nota due post di feed a settimana, due storie al giorno) aiuterà a costruire il tuo seguito. In un’altra sessione della Creator Week sul lavoro con gli algoritmi della piattaforma, Instagram ha anche notato che, mentre la pubblicazione su superfici più recenti come Reels non aumenterà la tua portata, in quanto tale, utilizzando tutte le superfici disponibili significa che stai aumentando le tue possibilità di ottenere il tuo contenuto scoperto nell’app.
  • Mosseri dice che il rollout globale di Reels è stato ritardato a causa delle licenze musicali in alcune regioni
  • Mosseri spiega che la verifica su Instagram riguarda l’identificazione delle persone che hanno più probabilità di avere a che fare con l’impersonificazione, e la verifica è normalmente valutata in base alle menzioni della stampa del richiedente.
  • Instagram sta cercando di fare di più sui pagamenti diretti per i creatori (contenuti gated, abbonamenti, badge e suggerimenti), che Mosseri è desideroso di esplorare, in quanto dà ai creatori un rapporto più diretto con i loro fan.
  • La piattaforma sta anche cercando nuovi modelli di condivisione delle entrate per i video, compresa la monetizzazione di Reels
  • Non comprare falsi follower. Mosseri dice che i sistemi di rilevamento di Instagram stanno migliorando, sulla base di una serie di fattori, e l’acquisto di follower può mettere il tuo account a rischio significativo.
  • Mosseri fornisce anche un aggiornamento sui passi che sta prendendo per affrontare i pregiudizi sistematici e gli abusi sulla sua piattaforma.

È interessante notare che Mosseri affronta anche una domanda su ciò che, secondo lui, TikTok sta attualmente facendo meglio di Instagram. Mosseri dice che TikTok è migliore, in questo momento, nel far emergere nuovi e giovani talenti, cosa che Instagram sta cercando di migliorare, mentre TikTok è anche migliore nel fornire intrattenimento affidabile.

Per Mosseri:

“Sai che puoi toccare su TikTok e stai per sorridere immediatamente ed essere intrattenuto” Il che è un punto interessante – Mosseri dice che Instagram sta lavorando per migliorare il suo algoritmo Reels per fornire un’esperienza simile, o idealmente, migliore, ma lui pensa che TikTok, che ha fatto video in forma breve per più tempo, è in testa all’intrattenimento.

L’algoritmo di TikTok è altamente in sintonia con le caratteristiche specifiche di ogni clip che ti faranno rimanere nei paraggi, che è il motivo per cui è così facile ritrovarsi a scorrere il flusso infinito di TikTok per ore e ore. Dove TikTok vince davvero è che ha addestrato i suoi algoritmi sugli elementi giusti per mantenere l’interesse dell’utente, con la presentazione a schermo intero delle clip di TikTok che gli fornisce una maggiore comprensione di esattamente ciò che coinvolge l’utente, in base a quanto tempo si guarda, Mi piace / segue, quali altri video la gente vede in relazione, ecc.

Ho il sospetto che la maggior parte delle persone sarebbero d’accordo con Mosseri che TikTok è più divertente, ma è un’ammissione interessante dalla piattaforma in entrambi i casi.

Detto questo, Mosseri dice che Instagram è concentrata sulla fornitura di valore per i creatori nel lungo periodo – “e per aiutare milioni di creatori, nei prossimi cinque-dieci anni, a guadagnarsi da vivere”.

Questo potrebbe essere il modo in cui Instagram finisce per trattenere l’onda di TikTok – mentre TikTok è ancora in rapida crescita, non ha ancora stabilito un quadro solido per la monetizzazione dei creatori. Monetizzare i contenuti brevi è difficile, perché non è possibile inserire annunci mid o pre-roll su clip di pochi secondi. Ma su Instagram, i creatori possono monetizzare il loro contenuto e la loro presenza in modo più ampio, in più modi, mentre adottano anche nuove tendenze come i contenuti in forma breve, per un vasto pubblico.

Se Instagram può fornire più potenziale di guadagno, forse questo si rivelerà essere un’attrazione sufficiente per rubare alcune di quelle stelle da TikTok, e alla fine mostrare ai creatori più giovani e in ascesa che fornisce più percorsi di guadagno per il loro lavoro.

Ci sono alcuni punti interessanti da notare qui per i creatori e i marketer di Instagram, e insieme alla precedente sessione di questa settimana su ‘Algoritmo Mythbusting‘, e il post esplicativo di Instagram sul funzionamento interno dei suoi sistemi, forniscono una buona panoramica degli obiettivi dei processi di Instagram, e quali tipi di contenuti sta cercando di promuovere.

Come nota Mosseri, non c’è un trucco magico che ti aiuterà a promuovere ogni post a milioni di persone, ma prendendo nota dei segnali che il team di Instagram evidenzia, e le spiegazioni specifiche fornite, è possibile ottenere una migliore comprensione degli elementi chiave necessari per una strategia efficace della piattaforma.

 

Leggi di più su Social Media Today

Annunci

Leave a Reply

×

Benvenuto!

Ciao. Clicca sull'icona dell'operatore per aprire una chat.

×
Share via
Copy link