Oh wow, Instagram Reels sta cercando di essere ancora più simile a TikTok? Che sorpresa. Instagram sta modificando il design della schermata principale di Reels nell’app, e gli utenti in India vedono ora una nuova scheda “Following” accanto al feed principale di Reels.

Reels Following tab
  • Save

Come si può vedere in questo esempio, postato dal ricercatore dell’app Salman Memon, gli utenti indiani hanno ora una scheda “Following” a portata di mano, che offre un altro modo per scorrere le ultime clip di Reels, in diverse categorie. Ciò rispecchia l’approccio dei feed “Following” e “For You” di TikTok, con le clip consigliate algoritmicamente in “For You” che consentono all’app di mostrare una gamma molto più ampia di video popolari. Questa è stata la chiave del successo di TikTok.

Invece di limitare i flussi di contenuti alla propria rete personale, TikTok è in grado di prendere i contenuti migliori, su una gamma illimitata di argomenti, e di mostrarli all’utente in base ai suoi interessi. Ciò significa che le clip più popolari hanno maggiori possibilità di successo, indipendentemente da chi ogni utente segue, e anche se è possibile filtrare gli ultimi caricamenti di persone che si conoscono e che piacciono, molti utenti trovano che il feed principale “Per te” sia sufficiente a fornire loro la loro dose di video di breve durata. Reels ha adottato un approccio simile con la sua scheda feed Reels, mentre i contenuti dei creatori che seguite sono ora inseriti nella visualizzazione del vostro feed IG principale.
Ma con questo approccio a feed alternati, si avrebbe un modo più specifico per Reels di controllare le clip degli account che si seguono, il che potrebbe contribuire ad aumentare l’engagement, puntando ulteriormente sul trend dei video in formato breve. Ma anche in questo caso, la vera salsa segreta di TikTok è il suo algoritmo, che è sempre più bravo a capire cosa vi piace e a mostrarvene sempre di più. Come sottolineato da Eugene Wei, l’intera interfaccia utente di TikTok è costruita intorno all’ottimizzazione algoritmica.
Tutto ciò che fate dal momento in cui inizia la riproduzione del video è un segnale del vostro sentimento verso quel video. Passate il dito verso il video successivo prima ancora che abbia finito di essere riprodotto? Un segnale implicito (anche se al limite dell’esplicito) di disinteresse. L’avete guardato più di una volta, lasciandolo andare in loop più volte? Avete condiviso il video attraverso il pannello di condivisione integrato? Se toccate l’icona LP rotante in basso a destra e guardate altri video con la stessa colonna sonora, questo è un ulteriore segnale dei vostri gusti” Inoltre, i classificatori interni di TikTok sono molto specifici per quanto riguarda il contenuto di ogni video, ed è questo ciclo di feedback diretto e di etichettatura intricata delle entità che rende il sistema di TikTok così bravo a mostrarvi di più di ciò che volete vedere. Instagram Reels non è ancora allo stesso livello. Anche se ci sta lavorando.
Nell’ultima conferenza stampa di Meta, l’amministratore delegato Mark Zuckerberg ha fatto un’osservazione interessante sulla crescente dipendenza dell’azienda dalle raccomandazioni dell’intelligenza artificiale, rispetto ai segnali impliciti basati sul grafo sociale dell’utente. Secondo Zuckerberg: “Se da un lato stiamo assistendo a un aumento dei video di breve durata, dall’altro stiamo assistendo a un importante spostamento dei feed, che passano dall’essere quasi esclusivamente curati dal grafo sociale o dal grafo dei follower a una maggiore quantità di feed raccomandati dall’intelligenza artificiale, anche se il contenuto non è stato pubblicato da un amico o da qualcuno che segui”. I contenuti social degli amici, delle persone e delle aziende che seguite continueranno a essere i contenuti più preziosi, coinvolgenti e differenziati per i nostri servizi, ma ora anche la possibilità di raccomandare con precisione i contenuti dell’intero universo che non seguite direttamente sblocca una grande quantità di video e post interessanti e utili che altrimenti vi sarebbero sfuggiti” Il che suona come TikTok, giusto?
Il grafo sociale di Meta è stato a lungo il suo elemento di differenziazione chiave, consentendogli di tenervi informati su ciò che i vostri amici e familiari stanno facendo e a cui sono interessati. Ma ora è più importante ampliare il raggio d’azione. “In generale, penso all’intelligenza artificiale che stiamo costruendo non solo come a un sistema di raccomandazione per i video di breve durata, ma come a un motore di scoperta in grado di mostrare tutti i contenuti più interessanti che le persone hanno condiviso nei nostri sistemi. In futuro, credo che le persone si rivolgeranno sempre di più ai motori di scoperta basati sull’intelligenza artificiale per intrattenersi, imparare cose e connettersi con persone che condividono i loro interessi. Credo che i nostri investimenti nell’IA, tutti i diversi tipi di contenuti che supportiamo e il nostro lavoro per costruire le migliori piattaforme per far vivere i creatori distingueranno sempre di più i nostri servizi dal resto del settore e guideranno il nostro successo”.
  Si tratta di un cambiamento interessante, perché come si è detto, Facebook, in particolare, ha da tempo dato priorità ai contenuti di familiari e amici e, con un numero di utenti superiore a quello di qualsiasi altra app, con un margine significativo, è stata una formula vincente, mentre altre piattaforme sono state costrette a trovare modi nuovi e migliori per mostrare i contenuti migliori nelle loro app su scala più ampia. Reddit lo fa bene, attraverso la moderazione della folla (up e downvotes). Twitter rimane orrendamente incapace di scoprire i contenuti. Ma TikTok l’ha imparato, in larga misura, ed è per questo che è così avvincente ed è diventato una tale perdita di tempo per le persone che cercano un intrattenimento veloce.
Ci sono alcuni elementi discutibili in tutto questo, in quanto TikTok alimenta interessi più specifici mostrando agli utenti sempre più cose uguali. Ma ha effettivamente dimostrato che le raccomandazioni dell’intelligenza artificiale possono essere un modo efficace per massimizzare il coinvolgimento, senza la necessità di un grafo sociale, aprendo una maggiore concorrenza nello spazio dei social media. Ora Meta sta cercando di recuperare il ritardo, anche se l’inclusione di una scheda “Following” aiuterà a mantenere l’aspetto di connessione sociale più stretta, un aspetto che anche TikTok sta lavorando per incorporare meglio, cercando di passare a una connessione sociale più ampia.

TikTok Friends tab
  • Save

In realtà, l’app social definitiva dovrebbe incorporare le due cose, facilitando la scoperta ottimale dei contenuti per massimizzare il coinvolgimento degli utenti, nonché la connessione sociale per rendere l’esperienza più appiccicosa e universale. Gli elementi sociali rimangono una componente fondamentale, ma integrarli significa anche che gli utenti possono svolgere una maggiore attività di condivisione e coinvolgimento all’interno di un’unica app.

Se i vostri amici condividono tutti gli aggiornamenti su TikTok, non avete bisogno di andare su Facebook, mentre se riuscite a trovare sempre i migliori meme e gli ultimi contenuti di tendenza, Instagram diventa meno rilevante. Lo stesso vale per Snapchat o Pinterest, dato che TikTok aggiunge più acquisti in-app. Ampliare i casi d’uso è fondamentale e mentre TikTok sta lavorando per incorporare questo aspetto nel suo processo, anche Instagram sta cercando un modo per integrare lo stesso aspetto nell’esperienza di Reels.

Leggi di più su Social Media Today

Annunci

Leave a Reply

Share via
Copy link