L’email marketing è una delle forme più antiche di marketing digitale e continua ad avere un grande successo per molte aziende. Tuttavia, è necessario prestare attenzione all’invio massivo di e-mail, per evitare che i fornitori di servizi di posta elettronica considerino le vostre e-mail come spam. Il segreto del successo dell’email marketing è inviare le email giuste alle persone giuste al momento giusto. Tuttavia, questo non è sempre così semplice come sembra.


La guida definitiva alla segmentazione dell’email marketing:


Cos’è la segmentazione dell’email marketing?

La segmentazione dell’email marketing, nota anche come segmentazione delle listeaiuta i marchi ad allineare i messaggi e le campagne di marketing agli interessi di gruppi mirati. I contatti e-mail vengono suddivisi in una serie di gruppi mirati in base a caratteristiche comuni. Come vediamo di seguito, è possibile creare questi gruppi in vari modi, tra cui dati demografici, settore, professione, esigenze aziendali e altro ancora Una volta segmentati i contatti e-mail in categorie, è possibile inviare messaggi coerenti a gruppi di persone con caratteristiche simili.


Perché usare la segmentazione dell’email marketing?

La segmentazione garantisce l’invio di messaggi solo alle persone giuste. Non state spammando le persone con messaggi che non sono di loro interesse. La segmentazione dell’email marketing vi permette di:

  • Inviare contenuti personalizzati
  • Seguire i contatti lungo l’imbuto di marketing
  • Identificare opportunità e segmenti di mercato non sfruttati
  • Migliorare il ritorno sugli investimenti di email marketing (ROI)
  • Aumentare i tassi di apertura e di conversione
  • Diminuire il costo per clic sulle vostre e-mail

Mailchimp ha rilevato che le campagne segmentate hanno ricevuto il 14,31% in più di aperture rispetto alle campagne non segmentate, il 10,64% in più di aperture uniche, il 100,95% in più di clic, il 4,65% in meno di rimbalzi, il 3,90% in meno di segnalazioni di abusi e il 9,37% in meno di disiscrizioni.


L’importanza di utilizzare una piattaforma di email marketing

Un email marketing di successo richiede la creazione di una lista di email di qualità. Sfortunatamente, non potrete farlo con il vostro provider di posta elettronica di tutti i giorni. Dovrete invece iscrivervi a una piattaforma di piattaforma di email marketing specializzata nell’invio di email di massa. Questa piattaforma vi fornirà un mezzo per raccogliere gli indirizzi e-mail che diventeranno la base della vostra lista e-mail. Potete utilizzare la piattaforma di email marketing come database dei vostri contatti commerciali. Quando segmentate la vostra lista e-mail, dividete l’intero database in gruppi più piccoli e gestibili


Modi per segmentare la vostra lista e-mail

Può essere difficile decidere come segmentare la vostra lista e-mail. Per questo abbiamo suggerito vari modi nella nostra Guida definitiva alla strategia di email marketing. Questi includono:

  • Dove si trovano le persone nel vostro funnel?
  • Quanto spesso usano il vostro prodotto?
  • Quali contenuti scaricano?
  • Quali pagine del vostro sito web visitano?
  • Chi risponde alle vostre e-mail?

In questo post, tuttavia, si analizzerà il quadro più ampio di come si possa segmentare la propria lista di e-mail

segment your email list
  • Save

1. Segmentazione demografica

Con la segmentazione demografica, dividete la vostra lista di e-mail in base alla posizione delle persone come membri dell’umanità. Segmentate la vostra lista in base a fattori come l’età, il sesso, la professione, l’ubicazione e il livello di reddito. Le persone tendono a rientrare in modo netto nelle categorie demografiche, il che rende il modo di segmentare la vostra lista relativamente semplice Più informazioni riuscite a ottenere sul vostro pubblico quando vi autorizza a iscrivervi alla vostra lista di e-mail, migliore sarà la vostra segmentazione demografica. Tuttavia, è necessario bilanciare questo aspetto con le preoccupazioni delle persone per la privacy e l’avversione generale per la compilazione di moduli. Inoltre, se si chiedono più informazioni di quelle necessarie, si rischia di allontanare i potenziali clienti. Pertanto, è meglio decidere quali sono le metriche più importanti per le vostre esigenze e non chiedere ulteriori informazioni. Un modo per ottenere informazioni aggiuntive da utilizzare per la segmentazione dell’email marketing è un sondaggio o un quiz. Questo vi offre una preziosa opportunità di ottenere informazioni demografiche sui vostri clienti e altri tipi di dati, come quelli psicografici. Se desiderate un tasso di completamento ragionevole per il vostro sondaggio o quiz, potreste dover dare qualche forma di incentivo, come la partecipazione a un’estrazione per un premio. Tuttavia, bisogna fare attenzione quando si utilizza la segmentazione demografica nel 2020. Ad esempio, molte persone al giorno d’oggi sarebbero sconvolte se scoprissero che avete inviato e-mail a tema blu a ragazzi che promuovono giocattoli da cowboy e e-mail a tema rosa a ragazze che promuovono bambole da principessa.


2. Segmentazione geografica

Come suggerisce il nome, la segmentazione geografica separa la vostra lista di e-mail in base al luogo in cui vivono le persone. Ad esempio, è possibile inviare e-mail a comunità, stati, regioni o Paesi specifici. Questo può essere particolarmente utile se si organizzano eventi regionali. Ad esempio, potreste organizzare una conferenza in una particolare città. In questo caso, potreste inviare e-mail promozionali ai membri di quella comunità, ma non alle persone che vivono a una distanza maggiore. Ovviamente, la segmentazione geografica è eccellente per il marketing locale. Tuttavia, non ha molto senso inviare e-mail a persone che fisicamente non possono acquistare i vostri prodotti o usufruire dei vostri servizi. Potrebbe addirittura danneggiare i vostri rapporti con loro se li fate sperare e poi li spiazzate quando scoprono che l’offerta dell’e-mail non è valida per loro. Un altro modo per utilizzare la segmentazione geografica è quello di suddividere la vostra lista di e-mail in base al fuso orario, consentendovi di inviare le e-mail all’ora preferita, indipendentemente dal luogo in cui vive il vostro pubblico. Alcuni marchi personalizzano le loro e-mail in modo che siano destinate solo ai clienti di un determinato negozio. Spesso modificano le versioni delle e-mail inviate per riflettere la disponibilità e i prezzi del negozio più vicino a ciascun cliente


3. Segmentazione psicografica

La segmentazione psicografica si concentra sulle caratteristiche psicologiche della vostra lista di e-mail, tra cui la personalità, lo stile di vita, lo status sociale, le attività, gli interessi, le opinioni e gli atteggiamenti. Secondo Survey Monkeyè possibile utilizzare i dati psicografici per la segmentazione del mercato al fine di capire

  • Come i consumatori percepiscono realmente i vostri prodotti e servizi
  • Cosa vogliono veramente i consumatori e perché
  • Le lacune o i punti dolenti dei vostri attuali prodotti o servizi
[…] continua su Influencer Marketing Hub

Annunci

Leave a Reply

Share via
Copy link