Pinterest ha pubblicato il suo ultimo Rapporto sulla trasparenza, che illustra tutte le rimozioni di contenuti e altre azioni di contrasto intraprese nella prima metà del 2022. I numeri mostrano cambiamenti piuttosto significativi: date un’occhiata a questo grafico che misura la quantità di Pin rimossi in ogni categoria nel corso dell’ultimo anno.

Pinterest Transparency Report data
  • Save

Si tratta di variazioni piuttosto irregolari. Note specifiche:

  • Le rimozioni per servizi sessuali per adulti sono aumentate notevolmente nel 1° trimestre 2022, ma poi si sono normalizzate nel 2° trimestre. Perché? Pinterest afferma che ciò è dovuto alla “disattivazione ibrida di una piccola manciata di immagini, che rappresentano quasi i due terzi dei Pin disattivati nel primo trimestre per violazione di questa politica”.
  • Le rimozioni per sfruttamento sessuale dei minori sono aumentate notevolmente nel secondo trimestre del 2022. Pinterest afferma che ciò è dovuto a un aggiornamento dei suoi sistemi di rilevamento
  • Le rimozioni di teorie cospiratorie sono in calo, a causa di una pulizia di massa nel 2021
  • Anche le rimozioni di merci pericolose sono in calo, anche in seguito a una “pulizia di massa” nel 2021
  • Le rimozioni di violenza grafica e minacce sono aumentate quest’anno, “in parte a causa dei contenuti relativi alla guerra in Ucraina”
  • Le rimozioni per disinformazione medica sono in aumento nel secondo trimestre del 2022
  • Le rimozioni di autolesionismo e comportamenti dannosi sono molto, molto aumentate come risultato del continuo lavoro di Pinterest per migliorare i suoi processi di rilevamento e segnalazione
  • Spam e molestie relativamente stabili, con picchi stagionali

Come si può notare, i numeri oscillano molto, in base ai diversi approcci e aggiornamenti, ed è interessante considerare cosa significhi per l’attività complessiva dei Pin e come stia lavorando per proteggere gli utenti. Significa che da tempo nell’app ci sono più contenuti di sfruttamento minorile e di autolesionismo che Pinterest è riuscito a rilevare solo di recente? Questo è positivo, in quanto sta migliorando i suoi sistemi, ma sembra anche che molto di questo materiale sia attivo da tempo sulla piattaforma. Pinterest afferma che la maggior parte del materiale violato viene rimosso prima che qualcuno lo veda, e anche in questo caso è fondamentale che Pinterest continui a migliorare su questo fronte. Ma è da notare che almeno alcuni dei peggiori tipi di contenuti erano già visibili nell’app da tempo, prima di questi recenti aggiornamenti.

In effetti, già a maggio DailyDot aveva riferito che gli utenti avevano scoperto diversi account di adescamento di minori su Pinterest, il che potrebbe aver scatenato l’attenzione della piattaforma su questo elemento. Recentemente Pinterest ha anche presentato le proprie scuse alla famiglia della studentessa britannica Molly Russell, un’appassionata utente di Pinterest che aveva consultato materiale autolesionistico nell’applicazione. La Russell, 14 anni, si è tolta la vita a causa del bullismo online. Anche in questo caso è positivo che Pinterest abbia reagito a questi casi e abbia aumentato la sua applicazione in queste aree, ma potrebbe anche suggerire che ci sono altre aree su cui Pinterest non è così rigoroso, perché non sono ancora state fonte di attenzione da parte dei media. Ma anche questa è un’ipotesi. Sembra che la pressione dei media abbia spinto Pinterest a intervenire maggiormente su alcuni elementi, ma è impossibile conoscerne l’entità senza ulteriori controlli.
Quindi, da un lato è positivo che Pinterest stia prendendo provvedimenti, ma dall’altro potrebbe avere ancora del lavoro da fare. Ma possiamo basarci solo sui dati forniti e sembra che i sistemi di Pinterest stiano migliorando e contribuendo a proteggere gli utenti dall’esposizione ai peggiori tipi di contenuti, riducendo al contempo l’amplificazione di questi ultimi.

Leggi di più su Social Media Today

Annunci

Leave a Reply

Share via
Copy link