Uno dei passi più importanti per costruire la fiducia in una relazione è la coerenza.

… qualcuno dovrebbe probabilmente menzionarlo a Instagram.

La gente al quartier generale di Instagram ha scosso le cose di recente. L’account aziendale Instagram Creators ha recentemente raccomandato che è meglio usare solo da 3 a 5 hashtag per post.

Fonte: @creatori

Lasciatemi ripetere: Tre! A! Cinque!

Anche se questo sembra un innocuo consiglio a caldo, è una cosa che lascia perplessi sentirlo direttamente da una piattaforma che ti permette di usare fino a 30 hashtag in ogni post.

Questa rivelazione da parte di qualcuno di cui ci fidiamo ci fa sorgere tante domande: Era un test? Ci sta ingannando? Se da 3 a 5 è la quantità che volete effettivamente che usiamo… perché darci la libertà di usare 30 tag in primo luogo?

Ma anche se il terreno sotto di noi può essere traballante, e la verità può scivolare tra le nostre dita come la sabbia in uno di quei timer che perdi immediatamente dal tuo set di Pictionary, mi rifiuto di unirmi alle migliaia di social media manager in tutto il mondo nella loro spirale esistenziale su questo.

Invece, sto recuperando il mio groove, ovvero, agendo per capire cosa è veramente, per-vero, accuratamente vero: Sono ottimali 5 hashtag o 30?

Tempo di esperimenti!

Bonus: scarica una guida gratuita per scoprire quali hashtag utilizzare per aumentare il traffico e indirizzare i clienti sui social media. E poi impara come puoi usare Hootsuite per misurare i risultati.

Ipotesi: 3-5 hashtag ti danno la stessa quantità di reach di 30

Ecco i fatti: se stai scrivendo una didascalia per il tuo post di Instagram, puoi aggiungere fino a 30 hashtag. Ma ora, Instagram stesso sta segnalando che per la migliore portata, dovresti limitare il tuo tagging tra 3 e 5.

Confrontando una varietà di post simili, cercherò di scoprire se una lista più corta e curata di hashtag mi ottiene lo stesso impegno su Instagram che massimizzare. (Per favore DM per un indirizzo a cui inviare i soldi del McArthur Genius Grant)

Metodologia

Per assicurarmi di avere una buona quantità di dati per questo esperimento, ho deciso di utilizzare un popolare account Instagram legato al matrimonio a cui ho accesso dietro le quinte.

Questo account ha oltre 10.000 follower, e ho pensato che pubblicare contenuti estremamente simili giorno dopo giorno non sarebbe sembrato fuori dall’ordinario al pubblico. Avrei mantenuto le foto il più simili possibile, e le didascalie stesse brevi e dolci per evitare di alterare il coinvolgimento con uno scatto particolarmente sorprendente o, ehm, un testo estremamente spiritoso.

Questo mese ho pubblicato 20 foto. Dieci di questi post includevano 30 hashtag. Per gli altri 10 post, mi sono limitato a 3-5 hashtag.

Per costruire la mia selezione di 30 hashtag, ho usato il sito web Display Purposes, che genera una lista dei tag più popolari intorno a un dato argomento – nel mio caso, ho finito con le liste relative ai matrimoni, e il luogo di questi matrimoni (British Columbia, Canada).

Per i post da 3 a 5 hashtag, ho seguito il mio istinto: e il mio istinto di solito diceva: “tagga con #wedding e altre due cose ovvie”

Quindi quale metodo regnava sovrano: taggare con moderazione o un approccio “more-is-more”?

Risultati

TLDR: Non preoccupatevi di massimizzare i vostri hashtag – certamente non vi aiuta, e potrebbe anche danneggiare leggermente la vostra portata.

Facendo un salto nel mio Instagram Insights per vedere la portata per post, ho scoperto che il mio post con la portata più alta ha raggiunto 943 persone, e il mio post con la portata più piccola ha raggiunto 257 persone.

Quel post di alto livello? Aveva solo tre hashtag: #weddingday, #wedding e #weddingdecor.

Il secondo post più alto in classifica conteneva solo quattro hashtag: #weddingday, #bride, #elope e #elopement.

Man mano che si scendeva nella lista, però, si saltava avanti e indietro abbastanza regolarmente tra i post con molti hashtag e quelli con pochi hashtag selezionati. Ho messo tutti i dati di reach in una tabella per capire quale fosse la reach media per ogni stile di post.

La conclusione? Meno hashtag hanno una portata leggermente migliore in media.

462

Portata dei post con 3-5 hashtagPortata dei post con 30 hashtag
943743
813488
605434
413411
411397
360356
293327
263265
262262
257257
PORTATA MEDIA:PORTATA MEDIA

: 394

Non è una portata maggiore di molto… solo il 15%, in questo esperimento molto piccolo, molto specifico, molto legato al matrimonio. Ma comunque! Sembra indicare che massimizzare i vostri hashtag è, nel migliore dei casi, una perdita di tempo. Nel peggiore dei casi, potrebbe effettivamente danneggiare la vostra portata

Dando un’occhiata a Hootsuite Analytics, in termini di like e commenti effettivi, il numero di hashtag non sembra fare molta differenza.

Per esempio, se guardiamo i sei post con il più alto coinvolgimento, tre di loro presentavano hashtag minimi, e gli altri tre avevano 30 hashtag ciascuno. Pari e patta.

Cosa significano i risultati?

Come al solito, questo esperimento non è certamente definitivo, e il vostro chilometraggio può variare con il vostro hashtaggery. Ma ecco i miei risultati personali:

È una buona idea avere degli

hashtag..
Rispetto ai post precedenti su questo account che non hanno utilizzato alcun hashtag, questi post hanno finito per avere una portata maggiore. Quindi c’è un certo valore nell’includere almeno un hashtag nel tuo post. Avere da 3 a 5 in particolare non sembra aver danneggiato nulla, e ha fornito l’opportunità di raggiungere un pubblico potenziale diverso. Cos’hai da perdere?

… ma non preoccuparti di metterne 30

Non so se posso dire con sicurezza che da 3 a 5 hashtag è il numero ottimale da usare su Instagram con questi dati. Ma quello che potrei dire è che più hashtag non è necessariamente uguale a più portata. Massimizzare il mio numero di hashtag a 30 non ha avuto alcun impatto positivo su questi post. Invece di riempire la tua didascalia di tag, probabilmente è meglio usare quello spazio per menzionare altri account, accendere una conversazione o mostrare il tuo frizzante senso dell’umorismo.

Un alto coinvolgimento deriva da un grande contenuto, non dal giusto numero di tag

Il coinvolgimento qui è stato in realtà piuttosto basso, dato il numero di seguaci…

Leggi di più su Hootsuite.com

Annunci

Leave a Reply

×

Benvenuto!

Ciao. Clicca sull'icona dell'operatore per aprire una chat.

×
Share via
Copy link