Non tutte le email che devi inviare riguardano qualcosa di interessante come una nuova gamma di prodotti o una vendita imminente. Le email, come le verifiche dell’account e le reimpostazioni delle password, non ecciteranno nessuno (se ti eccitano, probabilmente hai bisogno di ripensare la tua vita sociale), ma rimangono importanti. Infatti, secondo MarketingCharts, sia i marketer che gli intervistati credono che giochino un ruolo importante nel coinvolgimento e nella fidelizzazione.

Mentre i messaggi transazionali non richiedono tanta creatività come le email promozionali, ci sono ancora alcune cose che si possono fare per farli risaltare e, cosa più importante, migliorare l’esperienza utente per i vostri clienti. Dal branding ai link, in questo articolo, esaminiamo le diverse email che si dovrebbero includere e anche quali piattaforme di posta elettronica è possibile utilizzare per la creazione di flussi di lavoro automatizzati.


Come creare email transazionali che si distinguono:


Cos’è un’email transazionale?

Un’email transazionale è fondamentalmente qualsiasi email che un’azienda invia per aiutare un cliente o un lead con un’azione che hanno completato sul suo sito web. Può essere utilizzata per confermare qualcosa, come un ordine, o richiedere al destinatario di completare un’azione. Questo significa che vengono inviate a un destinatario alla volta, a differenza delle email di massa

Mentre può essere utilizzato per scopi di marketing, le email transazionali non sono necessariamente utilizzate solo dai commercianti. Detto questo, in alcune giurisdizioni, le email che hanno un contenuto promozionale saranno considerate come una email di marketing che può essere inviata solo ai contatti che hanno firmato per ricevere email di marketing. Quindi, se stai pensando di aggiungere qualche tipo di contenuto promozionale alle tue email transazionali, assicurati di ricontrollare questo prima


Email di massa Vs. Email transazionali

La differenza principale tra le email di massa e le email transazionali è il numero di destinatari. Le email di massa sono inoltrate da un mittente a più persone. D’altra parte, un’email transazionale è inviata ad un singolo destinatario

Un’altra differenza chiave tra le email di massa e le email transazionali è che le email di massa non vengono inviate dopo un trigger specifico. Invece, è possibile utilizzarle per inviare messaggi di email marketing alla tua lista di iscritti in qualsiasi momento. Un’email transazionale, d’altra parte, viene inviata dopo un trigger, come una transazione commerciale, per aiutare un singolo cliente offrendo informazioni necessarie


Esempi di email transazionali

Conferme d’ordine

  • Save

Fonte: reallygoodemails.com

Iniziamo prima con il tipo più eccitante di email transazionale – conferme d’ordine. E’ uno dei tipi più comuni di email che (si spera) dovrai inviare e include informazioni sugli articoli, indirizzo di spedizione, transazione e consegna prevista. In breve, in pratica dice ai tuoi clienti che il loro ordine è stato ricevuto. Secondo Shopify, il tasso medio di apertura delle conferme d’ordine può essere del 70-90%. Considerando che il tasso medio di apertura per le campagne email di marketing è solo circa il 18%, le conferme d’ordine possono potenzialmente offrirti un’opportunità d’oro per aumentare la familiarità del marchio e introdurre alcuni dei tuoi altri prodotti

Una buona pratica è quella di includere un link in modo che i clienti possano tracciare il loro ordine. Non solo questo darà ai tuoi clienti più tranquillità, ma può anche aiutare a ridurre le email di follow-up sullo stato della consegna. Inoltre, quando progettate questo tipo di email, ricordate che è un’opportunità per comunicare l’identità del vostro marchio. Quindi, assicurati di usare la tua tavolozza di colori e la voce del tuo marchio.


Conferma della spedizione

  • Save

Fonte: reallygoodemails.com

Molte cose possono succedere tra quando un ordine è stato confermato e quando viene effettivamente spedito. Quindi, è una buona idea inviare ai tuoi clienti un’email quando il loro ordine viene spedito. Proprio come un’email di conferma, è una buona pratica includere una descrizione di quali articoli sono stati ordinati, dato che i clienti potrebbero aver fatto più di un ordine. Dopo tutto, è molto più facile scannerizzare un’immagine che memorizzare un lungo numero d’ordine

Se non hai incluso un link di tracciamento nell’e-mail di conferma, puoi includerne uno come tocco finale alla conferma di spedizione. In alternativa, puoi semplicemente informarli di quando possono aspettarsi un altro aggiornamento sul loro ordine.


Conferma di consegna

  • Save

Fonte: reallygoodemails.com

Come misura di sicurezza, puoi anche aggiungere una conferma di consegna alla tua serie di email. Questa e-mail verrà attivata non appena il prodotto viene consegnato all’indirizzo fornito. Non solo aiuterà a garantire che è stato consegnato alla persona corretta, ma può anche aiutare a mantenere l’eccitazione più a lungo

Le informazioni tipiche che puoi includere in questo tipo di e-mail sono le informazioni sull’acquisto, la data e l’ora della consegna, l’indirizzo di consegna e un link alla ricevuta. Puoi anche, per esempio, includere i dettagli della persona che effettua la consegna. Non solo aggiungerà un tocco più personale a un’email piuttosto noiosa, ma può anche essere una caratteristica di sicurezza aggiunta


Email di reset/ricordo della password

  • Save

Fonte: reallygoodemails.com

Mentre le email di reset della password o di promemoria non sono così eccitanti come le conferme d’ordine e di consegna, possono comunque essere utilizzate come un’opportunità per rafforzare la vostra identità di marca. Quindi, assicuratevi di utilizzare il vostro schema di colori e includere un logo aziendale.

Per renderla più user-friendly, assicurati che il pulsante call-to-action risalti e includi informazioni su quando il link di reset scadrà. A parte questo, è abbastanza semplice da progettare. Più breve è, meglio è


Creazione dell’account

  • Save

Fonte: reallygoodemails.com

Simile alle email di reset della password, l’obiettivo di questa email transazionale è abbastanza semplice. Viene inviata agli utenti per confermare i loro indirizzi e-mail per finalizzare il processo di registrazione. Mantieni il design professionale e lascia che il focus sia sulla chiamata all’azione


Attività insolita dell’account

  • Save

Fonte: reallygoodemails.com

Anche se questo tipo di email non sarà inviato così frequentemente, è ancora…

Leggi di più su Influencer Marketing Hub

Annunci

Leave a Reply

Share via
Copy link