fbpx
0

Facebook presto proteggerà le immagini con la stessa tecnologia che l’azienda già utilizza per sorvegliare automaticamente musica e video protetti. Lunedì 21 settembre, Facebook ha lanciato Rights Manager per le immagini a Pagine limitate, uno strumento che permette ai fotografi di caricare le loro immagini in un database per i bot di Facebook per cercare e rimuovere i contenuti protetti. Lo strumento funziona sia per Facebook che per Instagram e va oltre gli strumenti di segnalazione esistenti cercando attivamente le violazioni.

Facebook Rights Manager è un sistema che segnala o rimuove il video di un utente che contiene contenuti musicali o video protetti da copyright – ora la protezione si estende anche alle immagini fisse. Quando il sistema trova le foto rubate, il post potrebbe essere bloccato, monitorato, o gli verrà data un’adeguata attribuzione, a seconda delle impostazioni del proprietario.

Facebook

Il sistema è progettato per i creatori con un grande volume di contenuti. I fotografi – e altri creativi, come grafici, illustratori e creatori di meme – possono richiedere il programma, quindi caricare le foto in quella che Facebook chiama una biblioteca di riferimento. Facebook utilizza le immagini caricate per cercare contenuti ripetuti sia su Facebook che su Instagram.

I creatori possono regolare le impostazioni per scegliere se bloccare i contenuti rubati o semplicemente ottenere il loro credito applicando un credito fotografico al post. Il sistema include anche strumenti per scegliere quali Pagine o utenti sono autorizzati a ri-condividere il contenuto, così come se cercare o meno il contenuto in specifici paesi o applicare la protezione in tutto il mondo.

Il sistema dovrebbe aiutare i fotografi…


Leggi di più su: www.digitaltrends.com

Leave a Reply

×

Benvenuto!

Ciao. Clicca sull'icona dell'operatore per aprire una chat.

×
Share via
Copy link